Tirrenia, diciannovenne affoga mentre fa il bagno con gli amici

Tirrenia, diciannovenne affoga mentre fa il bagno con gli amici
Gazzetta del Sud INTERNO

Il giovane era in spiaggia insieme al fratello e ad altri amici.

I bagnini sono riusciti a riportarne a riva salvi soltanto quattro: il 19enne è stato trovato più tardi ormai privo di vita.

Un 19enne, originario del Senegal e residente in provincia di Pisa, è morto annegato nel pomeriggio a Tirrenia, sul litorale pisano, davanti al Bagno Maestrale.

La comitiva, secondo quanto ricostruito finora, si è tuffata in acqua e la corrente ha trascinato al largo i giovani, che hanno iniziato a gridare chiedendo aiuto. (Gazzetta del Sud)

Se ne è parlato anche su altri media

Pochissimi giorni fa è accaduta la stessa cosa in provincia di Modena ad un ragazzino di 15 anni morto a seguito di un tuffo in piscina con gli amici Il ragazzo – riporta TgCom24 – vista la bella giornata di sole e caldo, aveva deciso di andare in spiaggia con il fratello e ad altri amici. (Formatonews)

- PISA, 10 GIU - Un 19enne, originario del Senegal e residente in provincia di Pisa, è morto annegato nel pomeriggio a Tirrenia, sul litorale pisano, davanti al Bagno Maestrale. Il giovane era in spiaggia insieme al fratello e ad altri amici. (Gazzetta di Parma)

Tirrenia (Pisa), 11 giugno 2021 - «Ero già tornato in spiaggia e già mi facevo la doccia. Intorno a quel corpo senza vita – oltre alla polizia –, vi sono gli amici, i parenti e i soccorritori. (LA NAZIONE)

A 20 anni muore annegato nel mare di Tirrenia

Un ragazzo 19enne, di nazionalità senegalese, è morto annegato. Il giovane, residente a Fornacette (nel comune di Calcinaia), era insieme al fratello e ad altri 3 amici. (Fanpage.it)

I bagnini intervenuti sono riusciti a trarne in salvo quattro, Khadim purtroppo è stato trovato ormai esanime dopo circa mezzora di ricerche. Di origini senegalesi e residente a Fornacette, frazione di Calcinaia, è annegato nel pomeriggio oggi nel mare di Tirrenia, dove era giunto in compagnia del fratello e di tre loro amici. (Toscana Media News)

I soccorritori del 118 hanno provato per 40 minuti le manovre di rianimazione, infine la constatazione del decesso. Sul posto per le indagini sono intervenuti gli agenti della Squadra Volanti e della Polizia scientifica della Questura, nonché i militari della Capitaneria di porto. (Qui News Pisa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr