Donnarumma Juve, è stato Allegri a dire di no: i motivi

Donnarumma Juve, è stato Allegri a dire di no: i motivi
Milan News 24 SPORT

La rivelazione. A Sky Sport, Gianluca Di Marzio ha confermato il no di Allegri a Donnarumma.

Calciomercato Juve: dietro al mancato arrivo in bianconero di Gianluigi Donnarumma ci sarebbe anche il no di Allegri.

Non ha voluto metterlo in ballottaggio con il portiere azzurro.

«Allegri ha detto no a Donnarumma, perché per lui Szczesny è tra i quattro migliori al mondo e la sua titolarità non è in discussione. (Milan News 24)

Su altre testate

A raccontarlo è Sky Sport, secondo il quale è stato il nuovo allenatore della Juve Massimiliano Allegri a bloccare l'arrivo del portiere che si svincolerà dal Milan, al quale gli ha preferito Szczesny. (ilBianconero)

Già si parla di staffetta tra i due, se non addirittura di un clamoroso prestito di Donnarumma chissà dove, anche se Mourinho lo vorrebbe alla Roma.che in questo caso, a proposito di rischi, potrebbe rischiare anche il posto in Nazionale. (Calciomercato.com)

In attesa del passaggio ufficiale al Paris Saint-Germain, la separazione tra il Milan e Donnarumma resta uno temi più discussi di questo mercato estivo. Sale il gradimento del Milan. Al contrario, il pugno fermo del club rossonero ha evidentemente dato i suoi frutti (ilGiornale.it)

Il caso Donnarumma infiamma i social: 4 milioni le interazioni degli utenti

Proprio la parola "Raiola" è la più citata in relazione al nome di Donnarumma. Al contrario, i canali ufficiali del club, nello stesso periodo analizzato (23 maggio – 8 giugno) hanno registrato risultati positivi, con l’aumento della fanbase (in particolar modo su Instagram) e dell’engagement dei post pubblicati (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Il caso Donnarumma è finito al centro dell’attenzione mediatica e si è parlato tantissimo del suo futuro. I tifosi del Milan infatti hanno riservato un duro trattamento anche per il noto procuratore, colpevole di aver indirizzato la scelta del suo assistito (CalcioToday.it)

Nel periodo compreso tra la conquista della Champions e l’8 giugno, le menzioni riferibili al portiere sono state oltre 200mila, mentre il flusso di interazioni generato è stato superiore ai 4 milioni. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr