La possibile ricostruzione del “piano B” di papa Benedetto XVI

La possibile ricostruzione del “piano B” di papa Benedetto XVI
Liberoquotidiano.it ESTERI

Benedetto prosegue a fare il papa. Mentre una parte dei cattolici normali (sprezzantemente definiti dal mainstream come “tradizionalisti”) comincia a reagire contro Bergoglio (e qualcuno anche a maledire Ratzinger), papa Benedetto XVI continua a comportarsi come un papa a tutti gli effetti, sebbene privo di alcune funzioni pratiche del suo potere.

Avevamo già indagato come le ipotesi su un Benedetto XVI poco preparato in latino e diritto canonico, o addirittura entusiastico fautore della svolta modernista di Francesco fossero poco credibili. (Liberoquotidiano.it)

Su altre fonti

La distanza con Roma ebbe un suo secondo picco alla morte di Giovanni Paolo II Insieme a Ratzinger partecipò al Concilio Vaticano II. (La Repubblica)

Il teologo Hans Küng accoglie Benedetto XVI. in Germania con una lunga lista di cose che non vanno. Pubblichiamo l'intervista che Kueng diede al Messaggero dieci anni fa, in occasione del viaggio in Germania di Benedetto XVI. (Il Messaggero)

Nel 1960 è professore ordinario presso la Facoltà di Teologia cattolica all'Università di Tubinga e successivamente prende parte al Concilio Vaticano II come esperto, dove ha l'occasione di confrontarsi con Joseph Ratzinger, futuro Papa Benedetto XVI (Vatican News)

Addio a Hans Küng, il teologo eretico che non credeva nel Papa

Nell’estate scorsa, ho telefonato al Pontefice dicendogli che Küng era vicino alla morte e voleva morire in pace con la Chiesa. È questo in sintesi il ritratto del teologo svizzero Hans Küng, morto ieri, martedì 6 aprile, all’età di 93 anni. (Vatican News)

Aveva 93 anni. Lo studioso, noto internazionalmente soprattutto per le sue posizioni teologiche e morali spesso critiche verso la dottrina della Chiesa cattolica (rifiutava il dogma dell'infallibilità papale), è morto oggi all'età di 93 anni nella sua casa di Tubinga, in Germania, come annunciato dalla fondazione Weltethos da lui fondata. (Sky Tg24 )

Era il 1970 e Hans Küng pubblicò Infallibile?, diventato subito uno dei suoi libri più noti e venduti. È morto a 93 anni l’intellettuale svizzero: grande studioso di storia delle religioni, era noto internazionalmente per la sua diffidenza e critica nei confronti della Chiesa cattolica. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr