Euro digitale: il nuovo progetto della BCE, ma non è una criptovaluta

Computer Magazine ECONOMIA

LEGGI ANCHE > > > I migliori portafogli digitali per bitcoin ed altre criptovalute. L’Italia vorrebbe ritagliarsi una sorta di nicchia autonoma, in modo tale che l’espansione delle criptovalute non assorba completamente il mercato dell’area euro

La banca digitale europea sta studiando l’emissione dell’euro digitale, tutt’altra storia rispetto a bitcoin e simili.

La realizzazione dell’euro digitale, tuttavia, dovrà sottostare all’accettazione degli altri stati membri dell’Unione Europea, dunque per l’Italia ci sarà ancora un po’ di tempo da aspettare prima che la nuova moneta possa veramente vedere la luce. (Computer Magazine)

La notizia riportata su altri giornali

Adnkronos. L'uso del Green pass, come vincolo per l'accesso a un ventaglio di attività, "è una via obbligata, perché i 25-30 milioni di italiani che alla fine hanno deciso di vaccinarsi hanno tutto il diritto di godere appieno dei benefici di questa scelta. (Yahoo Finanza)

E' quanto scrive Fabio Panetta, membro del consiglio direttivo Bce, in una lettera inviata a Irene Tinagli, presidente della commissione degli affari economici e monetari del Parlamento Europeo, pubblicata sul sito della banca centrale. (Il Sole 24 ORE)

Benché la responsabilità di intervenire ricada principalmente sui governi e sui Parlamenti, la Banca Centrale Europea riconosce la necessità di integrare considerazioni relative al clima nelle proprie politiche monetarie». (Buongiorno Slovacchia)

Certamente l’euro digitale rappresenterà una grande novità nell’ambito del sistema dei pagamenti. Resta, comunque, l’assicurazione (ovvia) che l’euro digitale sarà una moneta legale integrativa, non certo sostitutiva di quella cartacea (Il Riformista)

Questi i principali punti emersi dalla revisione della strategia della politica monetaria della BCE:. La settimana prossima. Come prevedibile, la liquidità elargita dalle banche centrali rimarrà una questione importante nel corso della prossima settimana (lamiafinanza)

Contrariamente al deposito bancario, l’euro digitale equivarrebbe a una forma digitale del contante fisico: sarebbe dunque un titolo direttamente garantito dalla banca centrale non soggetto a rischio default. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr