Borsa Milano in rosso con Wall St, giù Leonardo e Stellantis, tengono oil, balzo Juve Da Reuters

Investing.com ECONOMIA

Intorno alle 16,10 l'indice FTSE Mib arretra dello 0,64% intorno ai minimi di seduta.

Inoltre a Wall Street, sono in forte correzione i tecnologici quotati al , nonostante i risultati trimestrali migliori delle attese di Ibm e 3M.

Intesa Sanpaolo (MI: ) è stabile, mentre restano cedenti Banco Bpm (MI: ) e Bper (MI: ) in calo rispettivamente del 2,2% e dell'1,7%.

Stellantis (MI: ) non riesce a risollevarsi dopo il forte sell-off di ieri e cede il 2%. (Investing.com)

La notizia riportata su altri giornali

“Si chiarisce che Leonardo non è oggetto di una indagine giudiziaria in relazione al programma Kuwait” ha aggiunto. Le precisazioni di Leonardo dopo la notizia dell’inchiesta per corruzione avviata dal Kuwait nell’ambito della commessa di 28 Eurofighter. (Startmag Web magazine)

Infine, Leonardo ha voluto chiarire di non essere oggetto di una indagine giudiziaria in relazione al programma Eurofighter Kuwait. A dicembre 2021 sono stati consegnati i primi due velivoli, a cui seguirà la consegna degli altri come previsto dal piano. (Ares Osservatorio Difesa)

Stellantis non riesce a risollevarsi dopo il forte sell-off di ieri e cede il 2%. In spolvero il settore oil molto penalizzato dal ritracciamento del Brent nei giorni scorsi: Eni +1,6%, Saipem +0,5% e Tenaris +1,7%. (Yahoo Finanza)

Leonardo è responsabile della produzione delle ali dell'F-35A e dell'assemblaggio finale degli aerei ordinati da Italia e Paesi Bassi Il titolo Leonardo recupera terreno dal -5,7% di ieri dopo che la società ha precisato di non essere oggetto di indagine giudiziaria in relazione al programma Kuwait. (Milano Finanza)

Le ultime indicazioni stampa parlano di un piano investimenti da 2,5 mld per la gigafactory in Italia a Termoli. L'indice Ftse Mib, reduce dal tonfo del 4% della vigilia, segna a fine giornata +0,22% a 26.028 punti. (Yahoo Finanza)

Timido rimbalzo oggi per Piazza Affari con i mercati ancora in preda alla volatilità in attesa della Fed di domani. Le ultime indicazioni stampa parlano di un piano investimenti da 2,5 mld per la gigafactory in Italia a Termoli. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr