Netflix: risultati sotto le aspettative nel 2021, crollano le azioni

Game Legends ECONOMIA

Questo ovviamente non è certamente il caso di Netflix che con estrema probabilità passerà oltre a tale caduta momentanea senza eccessive difficoltà

Infatti, da quanto riportato da vari report, il colosso egemone dello streaming americano, vale a dire Netflix è quasi inspiegabilmente crollato vertiginosamente nelle azioni.

Il valore delle azioni di Netflix è infatti sceso del 24,27% circa, arrivando da 508,25 dollari a 400 dollari circa negli scambi, tutto ciò nel giro di solamente meno di 24 ore. (Game Legends)

Ne parlano anche altri media

Si blocca la crescita della piattaforma streaming Netflix, che sembrerebbe essere entrata in crisi: cosa succederà adesso. Prima importante crisi per Netflix, con la piattaforma streaming che sta vedendo la sua crescita bloccata per la prima volta. (Vesuvius.it)

Mentre nello specifico di quanto accaduto ieri in borsa, non sembra invece aver avuto un impatto rilevante l’acquisizione di Activision Blizzard sulla quotazione del titolo di Netflix Quel che ha causato il crollo in borsa invece sono state le aspettative disattese, e di conseguenza le previsioni di crescita futura in vista del 2022. (Gametimers)

Netflix ha annunciato nei giorni scorsi le sue previsioni sui nuovi abbonati nel primo trimestre del 2022, che sono risultate decisamente al di sotto. Netflix ha annunciato nei giorni scorsi le sue previsioni sui nuovi abbonati nel primo trimestre del 2022, che sono risultate decisamente al di sotto delle attese degli analisti: 2,5 milioni contro 6,2 milioni. (MonitoR magazine)

La crescita degli abbonati di Netflix è stata di nuovo più debole del previsto negli ultimi tre mesi del 2021 e la società prevede che la crescita rallenterà molto più di quanto Wall Street si aspettasse nei primi mesi del 2022. (NewsDigitali)

A preoccupare gli investitori è stato “il rallentamento della crescita del numero degli abbonati” A determinare il brusco calo, sono stati i dati relativi al bilancio dell’ultimo trimestre dell’anno appena concluso. (Redazione Imprese News)

Se guardiamo il quadro completo, notiamo che nel 2021 Netflix ha aggiunto 18 milioni di abbonati contro i 37 milioni del 2020. Nella regione EMEA (intendiamo Europa, Medio Oriente e Africa) Netflix ha ben 74,04 milioni di abbonati, ricavi di 2,52 miliardi di dollari e ricavi medi per abbonato di 11,64 dollari (Android Italy)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr