Penelope Cruz ricorda tutti gli anni al Festival di Cannes, che spettacolo-FOTO

Penelope Cruz ricorda tutti gli anni al Festival di Cannes, che spettacolo-FOTO
Yeslife CULTURA E SPETTACOLO

Nel corso della sua splendida carriera, la Cruz ha partecipato a molti Festival di Cannes, addirittura nella 71esima edizione il film in cui ha recitato è stato scelto come film d’apertura.

L’Oscar come migliore attrice protagonista, lo vince grazie al film di Woody Allen, dal titolo Vicky Cristina Barcelona

La meravigliosa attrice Penelope Cruz ha condiviso una serie di scatti su instagram che la ritraggono in anni diversi a Cannes. (Yeslife)

Ne parlano anche altri media

Big match nel programma dell’estate bianconera Anche la Juventus è (Juventus News 24)

Sono Hytti n.6 e Drive My Car, due film in concorso di cineasti molto molto poco conosciuti e che tutti hanno amato. Spike Lee ha il piglio giusto per fare altrettanto, cioè per dare valore e visibilità ad un film che porta con sé una questione spinosa. (Esquire Italia)

Spike Lee ha ricevuto sei candidature e anche una vittoria agli Oscar con la presentazione del documentario 4 Little Girls. L’infanzia di Spike Lee. Spike Lee è originario della Georgia. (Money.it)

Spike Lee: le gaffe, l'orgoglio nero e quelle strane accuse a Obama

Questi tutti i Premi del Concorso del 74esimo Festival Internazionale del Film di Cannes attribuiti dalla Giuria Internazionale presieduta da Spike Lee e composta dalla regista franco-senegalese Mati Diop, la cantante Mylène Farmer, l’attrice americana Maggie Gyllenhaal, la regista austriaca Jessica Hausner, l’attrice francese Mélanie Laurent, l'attore francese Tahar Rahim, l'attorecoreano Song Kang-ho, e il regista e critico brasiliano Kleber Mendonça Filho. (ComingSoon.it)

Due anni fa il premio andò al pitbull di Quentin Tarantino tra le maestranze di C’era una volta a Hollywood. X. Si chiude la 74esima edizione del Festival di Cannes. (Io Donna)

Vedere che un poliziotto ha soffocato con il ginocchio un uomo, per otto minuti e mezzo prima che morisse». Una recrudescenza che per il regista ha una colpa che sembra paradossale: la presidenza Obama. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr