Scuola: quando scatta la quarantena? Cosa succede con un caso Covid

Scuola: quando scatta la quarantena? Cosa succede con un caso Covid
IL GIORNO INTERNO

In questo contesto, con l’obiettivo di ridurre al minimo la didattica a distanza, cambia la strategia per i contagi nella scuola: meno quarantena e più test.

Le stesse regole varranno sempre per le scuole primarie e secondarie anche in presenza di un caso positivo tra gli insegnanti o gli operatori scolastici.

In presenza di due casi positivi oltre all'insegnate ci sarà la quarantena per tutta la classe. (IL GIORNO)

La notizia riportata su altri giornali

Una volta approvate definitivamente, le disposizioni verrebbero indicate direttamente alle Asl, ovvero agli enti sanitari preposti a decidere sulle quarantene. Tamponi e test salivari dovrebbero poi ripetersi, dopo 4-5 giorni. (Tecnica della Scuola)

Le scuole che hanno registrato casi a livello territoriale sono così disposte: 1 alle superiori in Altochiascio; 1 (-1) nell’Assisano (1 infanzia); 1 (-2) a Perugia (1 primaria); 0 (-3) al Trasimeno; 1 Media Valle del Tevere (1 medie); 8 (+2) a Foligno (4 infanzia, 2 primaria, 2 superiori); 1 (+1) Spoleto alle superiori. (PerugiaToday)

Il Documento prospetta la possibilità di una “articolazione modulare di gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi o da diversi anni di corso”. L’USR ha richiamato il Piano scuola estate 2021 in merito all’avvio, a partire dal mese di settembre 2021, della fase di “rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali, con introduzione al nuovo anno scolastico”. (Tecnica della Scuola)

Covid a Napoli, contagi nelle scuole: salgono a 81, il 40% in più del precedente report

L’intenzione è di uniformare i comportamenti sul territorio nazionale, evitando che i dirigenti scolastici debbano assumere responsabilità su aspetti di natura sanitaria” Anche le rilevazioni Ministeriali hanno infatti rilevato difformità sul territorio nazionale circa l’applicazione della quarantena per contagio Covid19; è emerso inoltre che la trasmissione delle informazioni tra ASL e istituti scolastici sulle misure da adottare è spesso difficoltosa. (L'HuffPost)

Nel dettaglio si tratta:. N.1 operatore scolastico di scuola infanzia del distretto imperiese;. N.1 scolaro di scuola primaria del distretto imperiese;. N.1 scolaro di scuola secondaria di 1° del distretto imperiese;. (Riviera24)

Tutti i distretti sono colpiti tranne quello di Capri ma il maggior numero di casi si contano al distretto 25 (Bagnoli, Fuorigrotta), al 26 (Soccavo, Pianura) e al 31 che. Poco meno della metà di tutti i casi, 35, sono stati individuati nelle scuole primarie dove evidentemente si fa sentire la minore la quota di vaccinati. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr