Zegna stringe alleanza con Prada e insieme acquisiscono 80% delle quote di Filati Biagioli Modesto

La Stampa ECONOMIA

Dopo la tessitura Ubertino di Trivero, acquisizione giocata in casa, Ermenegildo Zegna stringe alleanza con Prada e mette a segno una partecipazione di maggioranza nella Filati Biagioli Modesto, azienda di Montale (nel Pistoiese) attiva da un secolo nella produzione di cashmere e filati nobili e nella cura del processo di trasformazione delle fibre in filati (il fatturato è di oltre 30 milioni l’anno). (La Stampa)

Su altre fonti

In merito a una futura quotazione Gildo Zegna ha invece dichiarato a MFF: «Noi seguiamo la nostra strada Gildo Zegna. . Prada ed Ermenegildo Zegna acquisiscono la maggioranza di Filati Biagioli Modesto S.p. (MF Fashion)

(Claudia Cristoferi, in redazione a Milano Gianluca Semeraro) L'operazione, prosegue Bertelli nella nota, consente di preservare il know-how e la tradizione centenaria dell'azienda tessile e mette in evidenza l'impegno dei due marchi nel "fare sistema" nel mondo del Made in Italy. (Investing.com)

“The (new)set” il luogo dell’armonia dove la sintonia con il quotidiano è l’accordo impeccabile. Una cinquantina di combinazioni, di tenute composte ed essenziali di vera naturalezza, libere da qualsiasi formalismo costrittivo (L'HuffPost)

«Questa acquisizione – commenta Bertelli - si inserisce nella filosofia che il Gruppo Prada ha perseguito da sempre: il controllo diretto di tutta la filiera per garantire una qualità senza compromessi in ogni singola fase del processo produttivo L’accordo prevede che sia al Gruppo Prada, sia al Gruppo Ermenegildo Zegna, venga assegnata una quota di partecipazione del 40%. (fashionmagazine.it)

Prada ed Ermenegildo Zegna hanno annunciato l’acquisizione di una partecipazione di maggioranza della Filati Biagioli Modesto, storica azienda toscana che da oltre un secolo produce cashmere e filati nobili. (Forbes Italia)

di Giacomo Bini A Montale non si parla d’altro che della svolta avvenuta nella storica azienda Filati Biagioli Modesto, con l’ingresso nel capitale del gruppo Prada e di Ermenegildo Zegna con quote del 40 per cento ciascuno. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr