Femminicidio Noventa, arrestato l'assassino di Rita Amenze

la Repubblica INTERNO

E' stato rintracciato vicino casa, a Villaga, nascosto in un pollaio, dove è rimasto per quasi un giorno e mezzo.

"Lo stiamo portando in caserma", conferma Nicola Bianchi, comandante provinciale di Vicenza

E' stato arrestato dai Carabinieri Pierangelo Pellizzari, l'uomo accusato di aver ucciso la ex moglie nel vicentino.

I carabinieri sono riusciti a circondarlo e catturarlo.

(la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

I funerali e la fiaccolata Non si spezza, anzi si allunga, la catena di solidarietà della comunità di Fumane per la perdita di Chiara Ugolini. (Corriere della Sera)

L'ennesimo femminicidio si è consumato ieri mattina nel parcheggio della Meneghello Funghi, azienda presso la quale lavorava Rita Amenze. È lì che l'assassino si è recato poco dopo l'alba, ed è lì che intorno alle 7 ha incontrato la donna. (Fanpage.it)

Pierangelo Pellizzari, dopo aver ucciso la 31enne, sua ex moglie, con colpi d'arma da fuoco, si era dato alla fuga. E’ stato fermato mentre stava cercando di rientrare nella sua casa, Pierangelo Pellizari, l’uomo di 51 anni ritenuto responsabile dell’omicidio di Rita Amenze, 31 anni, avvenuto ieri nel parcheggio di un centro commerciale di Noventa Vicentina, in provincia di Vicenza (LaPresse)

Pierangelo Pellizzari, 61 anni, l'uomo che venerdì ha assassinato nel vicentino, Rita Amenze, 31enne di origini nigeriane, è stato arrestato ieri pomeriggio dentro un pollaio. È la stessa ragione per la quale Pellizzari era finito nei guai con la giustizia, denunciato da una convivente precedente (ilmessaggero.it)

Donna uccisa nel Vicentino, arrestato il presunto assassino L'uomo rintracciato dai carabinieri poco lontano da casa. Condividi. E' stato arrestato dai carabinieri l'uomo accusato di aver ucciso la moglie a colpi d'arma da fuoco nel Vicentino. (Rai News)

Non aveva con sé l’arma del delitto, di cui si è probabilmente disfatto subito dopo la fuga. Abituato alla bella vita a spese della moglie, l’uomo si sarebbe rifiutato di accoglierli in casa. (Il Giornale di Vicenza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr