Spal Primavera: Juve al tappeto e il sogno è ancora vivo | estense.com Ferrara

Spal Primavera: Juve al tappeto e il sogno è ancora vivo | estense.com Ferrara
Estense.com SPORT

Senko, Daffara, Leo, Sekularac. Spal (4-3-3): Galeotti; Savona, Peda (81′ Raitanen), Csinger, Yabre; Zanchetta (76′ Campagna), Mamas, Attys; Seck (88′ Alcides Diaz), Moro, Ellertsson.

Ammoniti: Omic (J), Yabre (S), Ntenda (J)

Wozniak, Owolabi Belewu, Fiori, Gineitis, Colyn, Semprini, Carrà, D’Andrea, Pinotti. Arbitro: Monaldi di Macerata.

di Davide Soattin. È ancora vivo il sogno play-off per la Spal Primavera che, dopo le due sconfitte con Cagliari e Atalanta, è tornata alla vittoria con la Juventus, sbancando Vinovo con un 2 a 1 prestigioso e di grande spessore. (Estense.com)

Su altre fonti

Hanno gamba per ripartire, si chiudono bassi, hanno struttura fisica, gamba per rientrare e raddoppiare, diventa tutto più complicato se poi alla prima occasione passano in vantaggio. Ci teniamo il coraggio che abbiamo avuto da inizio stagione, la scelta in controtendenza di dare fiducia ai giovani". (ilBianconero)

Infortunio Riccio: problema in Juve Spal Primavera. Al 34′, Alessandro Pio Riccio è rimasto a terra dopo un inseguimento sulla fascia con il diretto avversario. (Juventus News 24)

Al quarto d'ora si vede la Spal, con una conclusione potente di Yabre che non crea problemi a Garofani. Al 17' marcatura annullata alla Spal, a Moro, per un fallo in attacco (Corriere dello Sport.it)

La Juve Primavera perde imbattibilità e primato: vince la Spal 2 a 1

Seck orgoglioso della sua SPAL: «Felici di aver battuto la Juve Primavera sia all’andata sia al ritorno». Al termine della sfida di campionato vinta in casa della Juventus, Seck è intervenuto ai microfoni del canale ufficiale della SPAL. (Juventus News 24)

A dirigere il derby di Torino sarà Mario Vigile di Cosenza. E’ stato designato l’arbitro per Torino Juve Primavera, sfida valida per la 29° giornata del campionato primavera e in programma domenica 13 giugno alle 11. (Juventus News 24)

Senko, Daffara, Leo, Sekularac. Persa l’occasione di riportarsi in testa al campionato, dove ora si trovano Inter e Sampdoria. (ilBianconero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr