Obbligo di green pass, file interminabili per i tamponi davanti alle farmacie: "E' un ricatto"

Obbligo di green pass, file interminabili per i tamponi davanti alle farmacie: E' un ricatto
ForlìToday INTERNO

Per i non vaccinati costretti al tampone ogni due giorni si tratta di un ricatto

Obbligo di green pass, file interminabili per i tamponi davanti alle farmacie: "E' un ricatto". Gli umori delle persone in fila davanti alle farmacie per fare il tampone e poter andare a lavorare venerdì regolarmente con il Green Pass.

(ForlìToday)

La notizia riportata su altri media

In vista dell’obbligo, molti dipendenti e autonomi che non hanno ancora deciso di vaccinarsi stanno letteralmente prendendo d’assalto le farmacie pugliesi prenotando “pacchetti” di tamponi ogni 48 ore. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

La dottoressa Valeria Mercadante, titolare della farmacia e mamma del dottore Antonello, conferma spiega: “La nostra è comunque una scelta che, credo, vada a vantaggio della comunità. Il dottore Antonello Niceta. (Livesicilia.it)

La necessità di ripetere il test ogni 48 ore invece accelerai tamponi: 333.488 i pass da test scaricati l'11 ottobre, 292mila il 12. Con l'approssimarsi della deadline fissata per oggi, giorno nel quale scatta l'obbligo per i lavoratori, i numeri dei green pass scaricati con il tampone hanno iniziato a lievitare. (ilGiornale.it)

Obbligo del Green pass, code per i tamponi: farmacie prese d'assalto

(LaPresse) – “Il sistema tamponi, al momento, sta tenendo: alle 13.00 ne risultavano effettuati circa 200mila, contro i 100mila di ieri”. Lo dice il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta (LaPresse)

Circolano ipotesi per cui la Regione potrebbe prevedere tamponi gratuiti per alcune categorie di lavoratori Chi è esentato dal vaccino per motivi medici invece non pagherà nulla: sarà poi il sistema sanitario nazionale a rimborsare 15 euro alla farmacia. (La Provincia Pavese)

«Lunedì mattina apriremo alle 6 per far entrare proprio gli operai» dice la farmacista, aggiungendo che, sul fronte tamponi «abbiamo prenotazioni fino a dicembre». La farmacia fa orario continuato: "Stiamo qui 12 ore a fare principalmente questo, oltre il lavoro ordinario» spiega Bruccoleri (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr