Coinbase vale già 100 miliardi $ - MilanoFinanza.it

Milano Finanza ECONOMIA

La borsa di criptovalute Coinbase ha presentato ieri alla Sec la richiesta per procedere alla propria quotazione sul Nasdaq, che avverrà sotto forma di directing listing e non di ipo tradizionale.

Questo significa che la società guidata da Brian Armstrong, che ha la sede legale a Wilmington (Delaware), offrirà le proprie azioni direttamente sul mercato senza emetterne di nuove

(Milano Finanza)

Su altri media

Se il valore di mercato di Coinbase raggiungesse i 100 miliardi, la sua quota salirebbe a 6 miliardi di dollari Ma se Coinbase raggiungesse effettivamente una valutazione di 100 miliardi di dollari, la sua partecipazione varrebbe circa 20 miliardi di dollari. (Gooruf Italia News)

Nella comunicazione si legge che verranno messe in vendita azioni ordinarie di Classe A da parte degli attuali azionisti, con quotazione sul mercato Nasdaq Global Select. Si ipotizza una valutazione attorno ai 100 miliardi di dollari all’avvio della IPO sul Nasdaq (Cryptonomist)

Ha riportato un utile netto di 322,3 milioni di dollari, da una perdita dell’anno precedente di 30,4 milioni di dollari Mentre il bitcoin è considerato una commodity dai regolatori statunitensi, la maggior parte delle altre criptovalute devono ancora essere classificate come commodity o titoli. (agcnews.eu)

Accedi per vedere di più. Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità di Gooruf, quali avere un feed personalizzato e la possibilità di interagire con gli altri utenti, accedi al tuo profilo o creane uno nuovo (Gooruf)

Nella comunicazione si legge che verranno messe in vendita azioni ordinarie di Classe A da parte degli attuali azionisti, con quotazione sul mercato Nasdaq Global Select. Le valutazioni di Coinbase. Qualche giorno fa sul sito della stessa Nasdaq è stato pubblicato un lungo prospetto sulla IPO di Coinbase, proprio per informare i possibili acquirenti sulla natura della società e del collocamento in borsa delle sue azioni. (Bluerating.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr