Omicidio di Willy Monteiro, inizia il processo: famiglia e tre Comuni come parte civile

Omicidio di Willy Monteiro, inizia il processo: famiglia e tre Comuni come parte civile
Corriere TV INTERNO

È iniziato il processo per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte.

Degli imputati è presente in aula il solo Belleggia, i fratelli Bianchi e Pincarelli sono collegati in videoconferenza dal carcere

Lo hanno deciso i giudici della Corte d'Assise di Frosinone che hanno accolto anche le istanze presentate dal Comune di Colleferro, rappresentato in giudizio dell'avvocato Maurizo Frasacco, dal Comune di Artena, presente al processo con l'avvocato Massimo Ferrandino e il Comune di Paliano (Corriere TV)

Se ne è parlato anche su altre testate

Per gli investigatori c’è quindi la certezza che il ragazzo abbia fatto del male a Willy quando era in terra. Provo tristezza, solo tanta tristezza», ha detto la madre del ragazzo. (Open)

Tristezza, solo tristezza”, queste le parole della mamma dell’aspirante chef di Palliano prima di entrare in aula In più le numerose intercettazioni raccolte in carcere dagli inquirenti non migliorano la loro posizione. (Calciomercato.com)

Omicidio Willy: processo a porte chiuse. Un pestaggio così violento che non gli ha lasciato scampo: Willy morirà poco dopo l'arrivo dell'ambulanza, con ferite talmente gravi che non gli hanno lasciato nessuno scampo (Fanpage.it)

Parte il processo per l’omicidio di Willy, Belleggia unico presente in aula: con i fratelli Bianchi e Pincarelli rischiano l’ergastolo

Quello che è appena iniziato è, dunque, un processo in cui giudici dovranno valutare se veramente esistono diversi gradi di responsabilità. Un particolare davvero agghiacciante, quello che rivela l'avvocato Domenico Marzi poco prima dell'inizio del processo nei confronti dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi, di Mario Pincarelli e di Francesco Belleggia. (ciociariaoggi.it)

Alla sbarra, oggi davanti alla Corte di Assise, 4 persone: i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, Francesco Belleggia e Mario Pincarelli, accusati di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. L'avvocato Domenico Marzi, difensore della madre e della sorella di Willy, ha confermato che sarebbero arrivate delle lettere con delle richieste di perdono da parte di alcuni degli imputati. (RomaToday)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? Ma ieri mattina no. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr