Nuova Audi RS3 2021, che prestazioni con Sportback e Sedan

Nuova Audi RS3 2021, che prestazioni con Sportback e Sedan
Tuttosport SCIENZA E TECNOLOGIA

Arriveranno in Italia in autunno, Audi RS3 Sportback e Sedan, in configurazione 5 e 4 porte, pronte a farsi guidare su strada.

Importantissimo il contributo delle gomme, un set di Pirelli P Zero Trofeo R semislick, disponibile di primo equipaggiamento, per la prima volta su Audi RS3

In accelerazione, lo 0-100 km/h risulta 3 decimi più rapido che in passato, merito del Launch Control, anche: 3"8 il dato assoluto. (Tuttosport)

Se ne è parlato anche su altre testate

(ITALPRESS) – Audi presenta la nuova Rs 3 in versione Sportback e Sedan, nuovo punto di riferimento nel segmento delle berline compatte high performance. (Italpress)

Lancio sul mercato e prezzi di Audi RS 3. La nuova Audi RS 3 nella carrozzeria Sportback e Sedan sarà disponibile in Europa per gli ordini a partire da metà agosto 2021. Assetto da gara. L’assetto di nuova Audi RS 3 è ribassato di 10 millimetri rispetto ad Audi S3 e di 25 millimetri rispetto ad Audi A3. (Wired Italia)

Ancora qualche giorno (esattamente a metà agosto) e gli appassionati delle Audi più sportive potranno ordinare le nuove RS 3 Sportback e RS 3 Sedan che saranno lanciate in autunno con prezzi base che in Germania partono da 60mila euro per RS 3 Sportback e da 62mila per RS 3 Sedan. (Il Messaggero - Motori)

Audi RS3, la nuova generazione ama i “traversi”

In questa edizione della RS 3 sono disponibili due tinte esclusive denominate Kyalami Green e Kemora Gray, sulla berlina abbinabili anche al tetto nero lucido. Nell’abitacolo è presente il Virtual Cockpit da 12,3 pollici con grafica RS, oltre allo schermo infotainment da 10,1 pollici. (FormulaPassion.it)

Non è il caso della nuova Audi RS3, che riprende gli elementi che hanno decretato il successo delle precedenti generazioni, ma allo stesso tempo stravolge la meccanica laddove la concorrenza teutonica era riuscita a far meglio. (La Gazzetta dello Sport)

E non mancano la strumentazione virtuale con schermo da 12,3” e il display da 10,1” del sistema infotelematico connesso. Quest’ultimo adotta due frizioni elettroidrauliche a lamelle al retrotreno, che sono in grado di ripartire al meglio la coppia motrice fra le ruote posteriori. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr