I corrieri delle Poste consegnano 3.600 flaconi di Astrazeneca e J&J

Gazzetta di Reggio ECONOMIA

Oggi alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico le scatole contenenti le due tipologie di vaccini per raggiungere le loro destinazioni finali presso le rispettive sedi di ricezione e conservazione dei quantitativi di dosi previste.

Sono diretti a Reggio Emilia e in altre sette località dell’Emilia-Romagna – Piacenza, Bologna, Parma, Modena, Imola, Pievesestina (FC) e Lagosanto (FE) – i furgoni Sda, corriere di Poste italiane, per la consegna di altre 21.100 dosi complessive del vaccino Vaxzevria (AstraZeneca) e 11.500 di Jenssen (Johnson&Johnson), in collaborazione con l’esercito italiano. (Gazzetta di Reggio)

Ne parlano anche altre fonti

L’ufficio postale di Viale Armando Diaz a Riccione riaprirà venerdì 21 maggio con i consueti orari Durante il periodo degli interventi, per tutte le operazioni di radicamento, compreso il ritiro delle raccomandate, la clientela potrà rivolgersi presso la sede di Riccione Centro in Viale Corridoni, aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 19.05 e il sabato fino alle 12.35, e dotata anche di ATM Postamat in funzione tutti i giorni h 24. (Geronimo News)

Condividi questo articolo:. Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo. commenti (Il Tamburino Sardo)

MANIFESTAZIONE SILENZIOSA PER RICORDARE IL GIOVANE MIRKO. Condividi questo articolo:. Commenta l'articolo sulla pagina Facebook del Tamburino Sardo. commenti LA SARDEGNA HA IL RT PIÙ BASSO D’ITALIA. (Il Tamburino Sardo)

Diecimila gli appuntamenti per la somministrazione registrati alle 12.30, ad appena mezz’ora dall’avvio. Superato il test, con l’apertura alle prenotazioni per i cittadini classe 1963 e nati negli anni precedenti, la Regione ha immediatamente optato per un ulteriore ampliamento della platea, estendendo la possibilità di prenotazione a tutti gli over 50 a partire dal 1970, a salire verso le altre fasce d’età (La Trexenta Online)

Superato il test, con l’apertura alle prenotazioni per i cittadini classe 1963 e nati negli anni precedenti, la Regione ha immediatamente optato per un ulteriore ampliamento della platea, estendendo la possibilità di prenotazione a tutti gli over 50 a partire dal 1970, a salire verso le altre fasce d’età (SassariNotizie.com)

Diecimila gli appuntamenti per la somministrazione registrati alle 12.30, ad appena mezz’ora dall’avvio. (YouTG.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr