Gravina: "Campionato? Servono 45-60 giorni. Luglio e agosto periodo di riferimento"

Milan News Milan News (Sport)

Al di là di come andrà a finire, ne parliamo perché è giusto farlo, ma dobbiamo oggi concentrarci innanzitutto sul fatto che a partire dal campionato 20/21, il calcio possa ricominciare con entusiasmo e una nuova filosofia"

Se ci vengono concessi il mese di luglio e quello di agosto, così come si sta orientando la Uefa e tutte le federzioni, potrebbe quello il periodo di riferimento.

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ogni società fa ciò che meglio crede, ma lasciar andare i giocatori oggi, non è produttivo per una ripresa domani. Spadafora: "Difficile che la stagione possa ricominciare". vedi letture. Lo sport ai tempi del Coronavirus. (TUTTO mercato WEB)

l termine della riunione odierna con i presidenti delle federazioni territoriali, il numero uno della Federcalcio spagnola Luis Rubiales è intervenuto in video-conferenza: "Salvare questa stagione. Il nostro contributo è solo un inizio, speriamo che altri vogliano unirsi a noi nel supportare tante altre famiglie in difficoltà. (Calciomercato.com)

“Il nostro compito deve essere quello di programmare delle date che comunque diano una speranza a tutti coloro che amano il nostro sport. Mi appello al buon senso, tanto poi alla fine è la Federazione che dovrà decidere" ha aggiunto Gravina (Tuttosport)

Quali sono gli scenari per il campionato di Serie A? Mentre le parti sembrano divise tra chi spera di tornare a giocare, e chi invece pensa già alla prossima stagione, c'è una certezza: l'ipotesi di chiudere il torneo con playoff o playout è ormai svanita. (Calcio Fanpage)

Se ci saranno concessi il mese di luglio e quello di agosto, così come si stanno orientando la Uefa e tutte le federazioni, potrebbe quello il periodo di riferimento". La Federcalcio farà di tutto per portare al termine l'attuale stagione di Serie A ma non è facile. (Torino Granata)

In serata i presidenti dei campionati hanno quantificato i danni economici: 70 milioni per la Serie A, fino a 700 se la stagione non dovesse riprendere. La situazione è complessa, la FIGC intanto ha dato la disponibilità a giocare oltre il 30 giugno (data in cui finisce la stagione) ma serviranno, nel caso, deroghe per i contratti. (Viola News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.