Obbligo di scatola nera in auto: quando entra in vigore

Obbligo di scatola nera in auto: quando entra in vigore
IlTarantino ECONOMIA

Già diverse auto, soprattutto quello che sono provviste di determinate assicurazioni, hanno già installata al proprio interno una Black Box.

Infatti, a partire da questa estate tutti i veicoli nuovi avranno installato al loro interno una scatola nera.

A partire da questa estate gli automobilisti saranno chiamati a rispettare un nuovo obbligo: quello di possedere una scatola nera all’interno della propria auto. (IlTarantino)

Ne parlano anche altri giornali

A partire dal mese di auto, furgoni, camion e bus diventano più simili agli aerei con l’adozione della scatola nera, dispositivo che registrerà una serie di parametri in caso di sinistro. Su questo aspetto c’è da segnalare che la scatola nera obbligatoria avrà un numero limitato di parametri memorizzabili e questi non saranno trasmessi telematicamente a soggetti esterni. (La Gazzetta dello Sport)

Scatola nera auto: l'Ue rassicura, nessuna violazione privacy. L'installazione di una scatola nera auto che registri i dati durante la circolazione è un tema che per lungo tempo è stato motivo di dibattito sia a livello europeo che per i governi nazionali. (METEO.IT)

Una prassi, ma anche un risparmio perché in tanti casi avere la scatola nera consente di ottenere un’assicurazione a prezzi più bassi. Fino a qualche anno fa la scatola nera era un ordigno misterioso che riguardava soltanto gli aerei. (iLoveTrading)

Sicurezza stradale, da luglio 2022 sarà obbligatoria la scatola nera sulle auto

Infine, dal 2024, la scatola nera sarà obbligatoria per tutti i veicoli circolanti Oltre alla scatola nera, il suddetto regolamento europeo 2144 del 2019 introduce anche altri dispositivi di sicurezza, come la frenata automatica, il sistema Intelligent Speed e l’inibizione dell’avviamento del motore nel caso il conducente sia in stato d’ebbrezza. (Newstreet)

A partire da luglio scatta quindi l’obbligo per tutti i nuovi modelli e poi invece, dal 2024, anche i veicoli già esistenti dovranno dotarsi della scatola nera. Una novità che riguarda tutte le auto di prima immatricolazione, ma anche i bus, i camion e i furgoni, e che partirà dalla prossima estate, esattamente dal mese di luglio. (Virgilio Motori)

Il testo legislativo europeo è chiaro, le registrazioni della scatola nera devono essere anonime e in un intervallo temporale limitato, quello necessario a ricostruire la dinamica del sinistro. Spetterà alle forze dell’ordine scaricare i dati della scatola nera tramite un computer ed esaminarle per ricostruire la dinamica senza che siano indicati nomi e volti della persona alla guida del mezzo (Tp24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr