Vermicino, 40 anni dopo la tragedia: quel pomeriggio di giugno che sconvolse l Italia

Vermicino, 40 anni dopo la tragedia: quel pomeriggio di giugno che sconvolse l Italia
Più informazioni:
Vanity Fair Italia INTERNO

Ci sono tante storie dentro un pomeriggio di quarant’anni fa che è andato avanti tre giorni e che nessuno ha potuto dimenticare.

LA TELEVISIONE. Da 12 a 30 milioni di italiani nei tre giorni seguirono in diretta sulla Rai a reti unificate i tentativi di recupero

Il padre diede immediatamente l’allarme, quel pomeriggio del 10 giugno 1981.

Tutta Italia seguì in diretta i tre giorni di tentativi di salvataggio. (Vanity Fair Italia)

La notizia riportata su altri media

Da allora si accellerò e nacque la protezione civile. Non servì ad Alfredino, ma la Protezione Civile consentì, negli anni successivi, di salvare altre vite, di organizzare i soccorsi in terre devastate dai drammi. (OglioPoNews)

Le ricadute politiche della morte di Alfredino Rampi. Sul posto arrivò anche l’allora presidente della Repubblica Sandro Pertini, che parlò al piccolo tramite un megafono Alfredino Rampi, la storia: 40 anni fa la tragedia di Vermicino Nel 1981 la diretta: la voce del piccolo, il volto della mamma Franca. (Virgilio Notizie)

L'attrezzatura tecnologica non così sofisticata come è oggi, la telecamere sollecitata per ore, ore e ore si surriscaldò e c'era la preoccupazione che saltasse tutto, e per raffreddarla si usò di tutto, anche dei ventagli". (Fanpage.it)

10 giugno 1981, la tragedia di Alfredino Rampi e la forza di una mamma

Una spiaggia, la radio suona Per Elisa, un ragazzino fa castelli di sabbia. Morirà dopo essere caduto in un pozzo artesiano a poca distanza da casa. (la Repubblica)

Ma anche perché dopo quel giorno ha dedicato la sua vita al soccorso e alla prevenzione Tullio torna su e propone di tagliare la tavoletta, cominciano le operazioni quando arriva il comandante Pastorelli che blocca tutto: quel pozzo è pericoloso, meglio raggiungere Alfredino dal pozzo parallelo. (Fanpage.it)

Dopo quasi tre giorni di inutili tentativi di salvataggio, il bambino morì dentro il pozzo a una profondità di circa 60 metri. Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli questa mattina ha pubblicato un post in cui parla sì della tragica morte di Alfredino, ma soprattutto si ferma a riflettere sulla forza della mamma Franca Rampi (nella foto). (varesenews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr