Aggressioni Duomo: spuntano altri casi

Aggressioni Duomo: spuntano altri casi
Per saperne di più:
euronews Italiano INTERNO

Indagine. che ha portato al momento a 18 perquisizioni due giorni fa e a. due fermi ieri.

L’acquisizione rientra nelle attività investigative portate. avanti dall’aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia. Menegazzo, che stanno valutando da giorni anche altri casi,. oltre ai tre episodi già emersi con nove vittime in totale.

Intanto, è attesa per domani la decisione del gip di Milano. Raffaella Mascarino che dovrà decidere sulla richiesta di. (euronews Italiano)

Su altre fonti

Sviluppi dell'inchiesta sugli abusi di piazza Duomo a Capodanno. I"familiari: "Erano bravi ragazzi" (Mediaset Play)

Ci sono anche due ragazzi fermati per le violenze sessuali e le rapine avvenute a Milano nella notte di capodanno ai danni di almeno nove giovani donne. Uno dei due è milanese, l'altro fa parte del gruppo di torinesi arrivati in città per il capodanno. (MilanoToday.it)

Un'altra vittima, cittadina tedesca, ha detto che il suo aggressore le "rideva in faccia". Violenze in Duomo a Capodanno, una vittima: “Uno mi rideva in faccia mentre cercavo di difendermi” Emergono altri dettagli delle testimonianze choc delle ragazze molestate la notte di Capodanno in piazza Duomo a Milano (Fanpage.it)

Duomo, il racconto choc di una delle vittime: «Chiunque passasse ci metteva le mani addosso, è stato uno schif

Ad essere identificati come coinvolti nei terribili atti ai danni delle due ragazze in Lombardia sarebbero stati 15 maggiorenni e tre minorenni. Pubblicità Pubblicità. . Tutti e 18 sono stranieri oppure italiani con origini nordafricane (la VOCE del TRENTINO)

I due avrebbero avuto dei “contatti all’estero” ed erano in procinto di lasciare l’Italia, per questo i pm hanno emesso il decreto di fermo (laProvinciaOnline.info)

«Posso dire che tutto intorno era uno schifo, c’erano molti ragazzi e chiunque passasse ci metteva le mani addosso». È il racconto choc, messo a verbale (riportato dal Corriere della Sera), di una delle nove giovanissime vittime del branco che la notte di Capodanno, tra piazza Duomo e dintorni, ha messo a segno le violenze mentre erano in corso i festeggiamenti. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr