Distributore beffato dal Cashback, 50 euro con trenta transazioni. E le commissioni volano

Distributore beffato dal Cashback, 50 euro con trenta transazioni. E le commissioni volano
LA NAZIONE ECONOMIA

Lo testimoniano gli importi impressi sulla lunga striscia di scontrini: 1,53, 1,08, 1,88, 1,92, 1,70 e così andando avanti.

Sono sempre di più coloro che mettono nel serbatoio cinque euro di benzina e se ne vanno: un dato indicativo della fase storica

Di fatto – commenta in modo amaro – è come se nell’occasione avessi provveduto personalmente al pieno del mio cliente al distributore".

Poggibonsi (Siena), 4 aprile 2021 - Effettua trentadue mini rifornimenti nell’arco di poco più di mezz’ora, pagando con il bancomat al distributore automatico del diesel. (LA NAZIONE)

Ne parlano anche altre fonti

Super Cashback: quante transazioni serviranno? Avendo messo un piede nella seconda metà del semestre è ormai chiaro che l’attribuzione del Super Cashback diventa una questione per “pochi”: in gara ci sono circa 400. (Punto Informatico)

Super cashback, la classifica aggiornata al 29 marzo per il bonus da 1.500 euro. Super cashback, la classifica aggiornata al 29 marzo per il bonus da 1.500 euro. L'iniziativa, come ormai noto, rientra nel piano Cashless Italia varato dal secondo governo Conte. (Corriere dell'Umbria)

A questo punto, una volta registrati con il metodo Spid, è possibile iniziare a utilizzare il sistema di Cashback. C’è da ricordare che dovranno essere, obbligatoriamente, effettuati almeno 50 pagamenti con carta, bancomat o pos, per poter usufruire dei benefici (kronic)

Cashback: la mazzata inaspettata | ecco chi non avrà il rimborso

Questa garantisce un cashback di 300 euro attraverso l’acquisto di un televisore OLED TV della serie 2020 e 2021. La dinamica è semplice: acquistando il dispositivo in uno dei punti vendita che aderisce all’iniziativa, si riceverà il rimborso sul proprio Iban entro 15 giorni (Inews24)

C’è un’ampia utenza che non riceverà alcun rimborso. Parliamo dunque dei famosi furbetti, coloro che per esempio hanno preso letteralmente d’assalto di notte i distributori di benzina per far il pieno di carburante a suon di 50 centesimi alla volta. (Consumatore.com)

Sarà vasta l’utenza che non avrà alcun tipo di rimborso dal servizio statale di Cashback: andiamo a vedere per quali motivi. Ora, queste attività, viste come dannose da parte del governo, saranno sanzionate con probabili espulsioni perenni dal sistema, senza ottenere alcun rimborso e uscendo dalla classifica (kronic)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr