Conte dopo la scissione di Di Maio: “Non lascio la guida del M5s, il sostegno a Draghi non è in…

Conte dopo la scissione di Di Maio: “Non lascio la guida del M5s, il sostegno a Draghi non è in…
Per saperne di più:
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Immagino che qualche dipendente sia stato contattato per andare a lavorare nel nuovo gruppo, qualche perdita la avremo anche lì

Ad aderirvi sono 51 deputati, tutti provenienti dal gruppo M5s tranne uno, Antonio Lombardo, che era stato eletto coi grillini ma poi si era trasferito in Coraggio Italia.

Il giorno dopo il terremoto scatenato dalla fuoriuscita di Luigi Di Maio dal M5s, Giuseppe Conte ostenta tranquillità. (Il Fatto Quotidiano)

Su altre fonti

In totale, spiegano alcune fonti all’agenzia di stampa AdnKronos, sono 40 (su 62) i parlamentari al primo mandato che hanno lasciato il M5s per iscriversi al nuovo gruppo. Ora è la Lega di Matteo Salvini la prima forza, in termini di numeri, alla Camera con 132 deputati. (Open)

Più defilata la posizione di Nicola Morra, visto che il presidente della Commissione parlamentare Antimafia si è iscritto al Gruppo misto. Molti dei 18 parlamentari eletti in Calabria alle Politiche del 2018 avevano già fatto una scelta. (LaC news24)

Numeri scarsi non solo nei sondaggi: ormai i 5 Stelle non rappresentano più la prima forza del Parlamento Il sostegno a Draghi. Cerchiata in rosso c'è anche la questione relativa al sostegno al governo guidato da Mario Draghi, fronte su cui potrebbe crearsi una sorta di fronda nella fronda nei "contiani". (ilGiornale.it)

La scissione - Fico istituisce alla Camera il gruppo di Di Maio ma in Calabria il M5s si era già svuotato

IL RETROSCENA Di Maio, il nuovo gruppo si chiamerà "Insieme per il. Il nuovo gruppo di Di Maio. In totale sono 40 (su 62) i parlamentari al primo mandato che hanno lasciato il M5S per iscriversi al nuovo gruppo (ilgazzettino.it)

E se da Palazzo Chigi blindano Di Maio ed escludono rimpasti, non è escluso che nei prossimi giorni Conte apra anche questo fronte. Gli alleati di Conte. A guardare attoniti quando sta accadendo ci sono proprio i dem, in teoria i principali alleati del M5s di Giuseppe Conte (Il Sole 24 ORE)

In attesa di ulteriori sviluppi, ripercorriamo i 5 momenti più iconici dell’esperienza di Di Maio tra le fila del Movimento 5 Stelle, partendo dal più surreale in assoluto. Solo che, ovviamente, Di Maio non ha incontrato il celebre cantautore americano, ma John Bolton, il consigliere per la sicurezza di Trump. (Rolling Stone Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr