Condannato a morte lo "squartatore di Hollywood"

Gazzetta di Parma CULTURA E SPETTACOLO

La prima coltellata sul braccio l’ha però svegliata e l’ha spinta a combattere e resistere al killer, costringendolo alla fuga.

Lo squartatore di Hollywood Michael Gargiulo è stato condannato alla pena di morte per aver ucciso due donne a Los Angeles.

Il killer l’ha attaccata dopo averla uccisa le ha squarciato il seno e le ha rimosso le protesi.

Il 6 giugno del 2008 è stato arrestato e nel 2019 condannato da una giuria alla pena di morte

Omicidio per il quale non è stato ancora formalmente condannato. (Gazzetta di Parma)

Ne parlano anche altre testate

L’altra vittima era Maria Bruno, 32 anni e madre di quattro bambini: Gargiulo l’ha uccisa e le ha tagliato il seno per rimuovere le protesi. “Da qualsiasi parte è andato, è stato seguito da morte e distruzione”, ha detto nella lettura della sentenza. (Il Fatto Quotidiano)

Il giudice della Corte Suprema di Los Angeles Larry P. Fidler ha definito i crimini di Gargiulo, 45 anni, “feroci e spaventosi. Ovunque andasse il signor Gargiulo, la morte e la distruzione lo seguivano”. (Agenpress)

Tra le sue vittime ricordiamo Ashley Ellerin, ritrovata nella sua abitazione Hollywoodiana, massacrata con 47 pugnalate nel mese di febbraio del 2001. Le vittime prescelte sono state accoltellate numerose volte, dopo aver subìto pesanti mutilazioni, tra cui una orribile decapitazione eseguita dal Gargiulo su una delle donne. (Fidelity News)

L'”Hollywood Ripper” è stato condannato a morte per aver ucciso due donne. Ashton Kutcher testimonia il 29 maggio 2019 a Los Angeles, California, durante il processo al cosiddetto serial killer “Hollywood Ripper” Michael Garciulo (foto di Frederick M. (Lamezia in strada)

E’ stato ribattezzato lo “squartatore di Hollywood” ma il suo vero nome è Michael Gargiulo, uno dei più spietati serial killer condannato a morte per aver ucciso due donne e tentato di ammazzarne una terza. (Il Sussidiario.net)

Ellerin è stata uccisa con 47 coltellate. "Da qualsiasi parte è andato, è stato seguito da morte e distruzione", ha detto il giudice. (laRegione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr