A Roma è emergenza rifiuti e il pagamento della Tari si avvicina

RomaToday INTERNO

Ciò che questa volta preoccupa maggiormente è che la resa arriva direttamente da Ama che ha già messo le mani avanti dichiarando che non riuscirà a garantire la raccolta per il mese di giugno, soprattutto negli esercizi commerciali.

Una gestione aggravata inoltre dagli ultimi aggiornamenti legati all’imminente emergenza, tanto da sborsare fino a 668mila euro di extra costi per finalizzare lo smaltimento presso le discariche di altre regioni. (RomaToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Si tratta dei dati comunicati da Vito Matranga presidente di AMB, la società che si occupa della gestione del servizio di raccolta dei rifiuti in città. A maggio 2021 la quota di RD è pari a 68,52%, con una media del 65%. (La Voce di Bagheria)

16 giugno 2021 la presentazione del MUD 2021 (Modello unico di dichiarazione ambientale) per i rifiuti prodotti e gestiti nel corso del 2020. Ogni mail trasmessa via PEC dovrà contenere una sola comunicazione MUD e dovrà riportare nell’oggetto esclusivamente il codice fiscale del dichiarante. (Ipsoa)

Quindi i cittadini che non sono in regola con l’iscrizione ai fini della Tassa Rifiuti, sono invitati a regolarizzare la propria posizione presentando la dichiarazione Tari prescritta dalla Legge n. Il piano prevede nei prossimi mesi la graduale consegna dei kit per la raccolta differenziata ai soli contribuenti iscritti ai fini della Tassa rifiuti (Tari), possessori/detentori di immobili che ricadono nelle aree oggetto di estensione. (Primonumero)

di Tommaso Tetro. Il rapporto dell’Ispra sulla produzione dei rifiuti speciali. (Rinnovabili.it) – La produzione di rifiuti speciali arriva a sfiorare le 154 milioni di tonnellate. (Rinnovabili)

La rivoluzione da luglio. A decorrere da lunedì 5 luglio è obbligatorio l’utilizzo esclusivo del bidoncino rosa. Il regime transitorio. In considerazione delle considerevoli modifiche organizzative e comportamentali per l’utenza si è definito di adottare un regime transitorio di adeguamento esteso a tutto il mese di giugno. (malpensa24.it)

Eventuali ulteriori informazioni potranno essere richieste all’Ufficio Tributi tramite mail all’indirizzo [email protected] Si invitano, pertanto, i cittadini che non sono in regola con l’iscrizione ai fini della Tassa Rifiuti, a regolarizzare la propria posizione presentando la dichiarazione TARI prescritta dalla Legge n. (Il Quotidiano del Molse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr