Navalny: alleato annuncia la chiusura della rete di uffici in Russia

La Sentinella del Canavese ESTERI

Leonid Volkov, uno dei principali alleati di Alexiei Navalny, ha annunciato su internet lo scioglimento della rete degli uffici dell'oppositore russo in carcere: lo riporta la testata Meduza.

«Purtroppo lavorare in tali condizioni è impossibile.

La notizia arriva dopo che la procura di Mosca ha ordinato di sospendere le attività degli uffici: un network di attivisti che copre praticamente tutta la Russia (La Sentinella del Canavese)

La notizia riportata su altri giornali

Il cardinale Sandri, "Francesco pronto a entrare in gioco, ma non siamo al corrente di un incontro fra Putin e Zelensky in Vaticano" di Paolo Rodari. Il prefetto delle Chiese Orientali spiega che una eventuale mediazione della Santa Sede potrà avvenire solo nel solco dei lavori del gruppo di Minsk (La Repubblica)

"Il presidente della Russia Vladimir Putin ha avuto una conversazione telefonica con il premier dell'India Narendra Modi. Vladimir Putin ha espresso parole di sostegno a Narendra Modi nel difficile periodo di lotta contro la diffusione dei contagi del coronavirus ed ha comunicato la decisione di fornire all'India aiuti umanitari di emergenza", si afferma nella nota. (Sputnik Italia)

Russia, un elenco di "Paesi non amichevoli" per tracciare la russofobia

L’elenco, la cui nascita si deve alla firma di un decreto presidenziale, schederà tutte quelle nazioni che manifestano attitudini politiche spiccatamente russofobiche, palesate, ad esempio, dall’espulsione di personale diplomatico senza giustificato motivo. (InsideOver)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr