Costa Concordia 10 anni dopo: i ricordi dei pontini a bordo

Costa Concordia 10 anni dopo: i ricordi dei pontini a bordo
Approfondimenti:
Il Messaggero INTERNO

Io per lavoro mi sono dovuto riprendere presto, un mese dopo ero già a bordo di una nuova nave dove mi volevano far fare un'esercitazione

Tre anni dopo i fatti ha ricevuto indietro un borsello con le chiavi della macchina e 3 euro dentro.

Ricordo la nave che si incrinava sempre di più racconta Nando e poi ricordo la salvezza dell'isola del Giglio.

Venerdì 14 Gennaio 2022, 05:01. LE TESTIMONIANZE. (Il Messaggero)

Su altri media

Poi ci hanno portato nella cattedrale del Giglio e da lì ho visto scene che non dimenticherò mai. Poi la luce si è spenta, proprio mentre cercavamo tutti di uscire dal ristorante, un ambiente immenso. (ciociariaoggi.it)

Naufragio Costa Concordia: come è stato possibile evitare il disastro ambientale. La Costa Concordia è anche la nave più grande di cui si sia mai tentato e realizzato il recupero. Dieci anni fa, il 13 gennaio 2012, al largo dell’Isola del Giglio, in provincia di Grosseto, iniziò intorno alle 21:45 il naufragio della Costa Concordia. (QuiFinanza)

La disperazione negli occhi di chi, come Yuezhong Wang John, è sopravvissuto e ieri è ritornato dal Canada «perché non dobbiamo dimenticare la tragedia che abbiamo vissuto» l dolore di chi, come Kevin Rebello, ha perso il fratello e ribadisce «che la ferita non è affatto rimarginata. (La Stampa)

Concordia, ore 21,45: al Giglio suono delle sirene e fiaccolata in onore delle 32 vittime

Sergio Ortelli, oggi come allora sindaco del Giglio, parla e mette un punto. «Una grande emozione — dice l’ex procuratore Verusio — Facemmo un’indagine immensa con forze in campo molto normali (Corriere Fiorentino)

La carriera di Domnica Cemortan nel mondo della politica è già iniziata: attualmente è un’attivista e ha creato la Fundația Domnica Cemortan, una organizzazione non governativa che si occupa di supportare e consigliare le persone più deboli nel campo del rispetto dei diritti umani. (Il Sussidiario.net)

Una fiaccolata per ricordare. Esattamente alle 21,45 e 7 secondi, stesso orario in cui 10 anni fa la nave da crociera Costa Concordia si schiantò contro gli scogli dell'isola del Giglio, le imbarcazioni a Giglio Porto (Grosseto) hanno fatto risuonare le loro sirene per la 'tufata' in onore delle 32 vittime del disastro. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr