Da Mps a Bnl e Bper, bancari in agitazione tra fusioni, uscite ed esternalizzazioni

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

«Il Mef convochi subito le Federazioni nazionali di categoria sulla vicenda di Banca Mps», chiedono anche le sigle First-Cisl e Cisl Toscana.

Il riferimento è ai presìdi che vanno avanti dalla scorsa estate e che hanno in vario modo incrociato anche le diverse campagne elettorali

3' di lettura. Da Mps a Bnl e Bper, i bancari sono in agitazione tra fusioni, uscite ed esternalizzazioni.

In Bnl, l’amministratore delegato Elena Goitini ha incontrato personalmente i sindacati per confermare la strategia che prevede l’esternalizzazione dei servizi It e tech e l’accorpamento di filiali. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altre testate

Un Piano industriale giudicato dal Sindacato preoccupante per quanto riguarda le pesanti ricadute sulle lavoratrici e sui lavoratori di BNL che dimostra come, ancora una volta, siano i dipendenti a pagare i prezzi piu' alti delle riorganizzazioni aziendali. (Borsa Italiana)

Un giudizio quindi fortemente critico ad un Piano industriale dai razionali spiccatamente economici e che penalizza in maniera pesante le lavoratrici ed i lavoratori di BNL. di BNL, Elena Goitini, ha presentato alle Segreterie Nazionali e alle delegazioni aziendali le linee programmatiche del Piano Industriale 2022-2025. (FIRST CISL)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr