Astrazeneca, l'Ema verso la limitazione d'uso?

Astrazeneca, l'Ema verso la limitazione d'uso?
Corriere dello Sport.it SALUTE

Come questo avviene però dobbiamo ancora capirlo"

Molti paesi, tra i quali Germania, Francia, Olanda, Svezia, Islanda, Finlandia e Canada hanno già deciso di sospendere la somministrazione con AstraZeneca a determinate fasce d'età limitando l'uso agli over 60.

Terremo una conferenza stampa non appena il lavoro sarà terminato".

Continuano le polemiche e le divisioni sul vaccino AstraZeneca a causa delle possibili correlazioni con le trombosi che hanno colpito gli individui sottoposti al vaccino dell'azienda anglo-svedese nei vari paesi. (Corriere dello Sport.it)

Se ne è parlato anche su altri media

E ancora, prosegue la nota: «Il centro operativo provvederà, al termine di ogni turno, a contattare i destinatari individuati unicamente in base al criterio dell’età anagrafica, i quali dovranno con immediatezza presentarsi per la somministrazione. (Corriere del Mezzogiorno)

(LaPresse) – “Insieme al collega Paolo Lattanzio, coordinatore in commissione antimafia del Comitato sulla prevenzione e repressione delle attività predatorie della criminalità organizzata durante l’emergenza sanitaria, avanzeremo richiesta degli elenchi dei nominativi vaccinati ricadenti nella categoria ‘altro’ che in Sicilia, Calabria, Campania e Valle d’Aosta risultano avere numeri ben maggiori rispetto alla media nazionale”. (LaPresse)

Un meccanismo anti-spreco che in Costiera Amalfitana è stato sistematizzato: c'è ora un elenco di ‘riservisti' fra cittadini della splendida zona della provincia salernitana intenzionati a ricevere il vaccino Astrazeneca (Fanpage.it)

Ema su Astrazeneca: “I benefici sono superiori ai rischi”

I dubbi e le incertezze sul vaccino AstraZeneca tornano al centro del dibattito internazionale. “Nelle prossime ore diremo che il collegamento c’è; come questo avviene dobbiamo però ancora capirlo“, aveva aggiunto Cavaleri. (Leggilo.org)

Una scelta che, in ogni caso, andrebbe di fatto a sovvertire l’iniziale piano vaccinale italiano, dove le dosi del vaccino anglo-svedese erano destinate alla popolazione più giovane. Alle 16 è atteso il pronunciamento dell’Agenzia europea per i medicinali sul presunto legame tra il vaccino e i rarissimi casi di trombosi. (Open)

Emer Cooke, presidente dell’Ema, ha ribadito che “gli effetti collaterali” causati dai vaccini “sono molto rari” Dall’Ema, inoltre, hanno fatto sapere che “il rischio di mortalità a causa del Covid è molto maggiore del rischio di mortalità per gli effetti collaterali”. (In Terris)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr