Dove sarà necessario il green pass: le indicazioni del Cts al governo

Dove sarà necessario il green pass: le indicazioni del Cts al governo
TIMgate INTERNO

———. . Inghilterra, stop alle restrizioni anti Covid. Covid-19, le news essenziali, giorno dopo giorno. ———

Le raccomandazioni del Cts. Tali indicazioni serviranno per scrittura del decreto che l’esecutivo Draghi si appresta a varare per fermare la nuova avanzata dei contagi di Covid-19 e che con tutta probabilità prevederà l’obbligo di green pass per accedere a tutti i luoghi a rischio assembramento. (TIMgate)

La notizia riportata su altri giornali

Nel giorno in cui l’Italia supera la soglia del 50% dei vaccinati over 12 con entrambe le dosi, l’obbligo del vaccino anti-Covid, in particolare per il personale scolastico, torna a dividere le forze politiche nel Governo: il Pd ne chiede l’applicazione per i prof ma dalla Lega arriva un secco ‘no’. (Radio Colonna)

Ad oggi, infatti, si va in zona gialla con 50 contagi ogni 100mila abitanti e proprio per questo a causa della variante Delta che corre, molte Regioni rischiano il passaggio già dal 26 luglio. (Investire Oggi)

Questa soluzione prevede la necessità della doppia dose del vaccino per i luoghi affollati dove è alto il rischio di assembramento Green pass obbligatorio, la possibile soluzione. Per questo, riporta il Corriere della Sera, una possibile soluzione di compromesso a cui sta pensando il governo per superare le divisioni tra i partiti porta ad un doppio livello di obbligo del green pass. (Impronta Unika)

Aumento dei casi e polemica sui vaccini, al governo il nodo green pass. Altri contagi per Euro 2020

Secondo il report del governo, i cittadini immunizzati sono 27.311.228, pari al 50,57% della popolazione over 12. Una bacchettata arriva però dallo stesso ministro della Salute, Roberto Speranza, per il quale “nel dibattito sui vaccini non sono ammissibili ambiguità da parte di nessuna forza politica”. (Expoitalyonline)

Sono in arrivo i parametri definitivi per l’assegnazione dei colori alle Regioni – aggiunge – Il nostro documento è quasi pronto. In Friuli Venezia Giulia abbiamo il dato più basso: nove pazienti nei reparti Covid e zero in terapia intensiva”. (ilfriuliveneziagiulia.it)

In attesa che in settimana ne arrivino gli altri milioni di vaccini previsti In frigorifero ci sono attualmente 4,6 milioni di dosi, 2,3 milioni delle quali circa – solo la metà – di Pfizer e Moderna, i farmaci percepiti come più affidabili dall’opinione pubblica. (Metropolis)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr