Ema valuta un nuovo farmaco anti-Covid

Ema valuta un nuovo farmaco anti-Covid
La Stampa ECONOMIA

L'Agenzia europea dei medicinali ha avviato una revisione continua del trattamento Evusheld, una combinazione di due anticorpi monoclonali sviluppata da AstraZeneca per la prevenzione del Covid-19 negli adulti.

La revisione proseguirà finché non vi saranno evidenze sufficienti per consentire all'azienda di presentare una richiesta formale di autorizzazione all'immissione in commercio.

L'agenzia Ue - si legge in una nota - ha iniziato a esaminare i dati preclinici (ottenuti da studi di laboratorio e su animali), e analizzerà più informazioni relative a qualità, sicurezza ed efficacia del trattamento non appena saranno disponibili. (La Stampa)

Su altre fonti

La revisione proseguirà finché non vi saranno evidenze sufficienti per consentire all'azienda di presentare una richiesta formale di autorizzazione all'immissione in commercio. (Adnkronos)

Il farmaco potrebbe aiutare nella prevenzione Covid: Ema, revisione su monoclonali AstraZeneca Se arriva l'autorizzazione pronte almeno un milione di dosi entro il 31 dicembre. Condividi. L'Ema, l'Agenzia europea dei medicinali ha avviato una revisione continua del trattamento Evusheld, una combinazione di due anticorpi monoclonali sviluppata da AstraZeneca per la prevenzione del Covid-19 negli adulti. (Rai News)

"La revisione continua - conclude l' Ema - proseguirà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti per consentire all'azienda di presentare una domanda formale di autorizzazione all'immissione in commercio". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Astrazeneca: l'Ema valuta l'efficacia di Evusheld, il nuovo farmaco anti-Covid

Come funziona il farmaco. Questo medicinale, rilevano gli esperti dell’European Medicines Agency, “è composto da tixagevimab e cilgavimab, due anticorpi monoclonali”. (Sky Tg24 )

"La revisione proseguirà - fa sapere l'agenzia - finché non vi saranno evidenze sufficienti per consentire all'azienda di presentare una richiesta formale di autorizzazione all'immissione in commercio". (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr