Didattica digitale integrata. L'ordinanza del Presidente Emiliano con decorrenza da lunedì 22/02

Didattica digitale integrata. L'ordinanza del Presidente Emiliano con decorrenza da lunedì 22/02
AcquavivaLive.it INTERNO

Essi hanno sino ad oggi consentito la didattica in presenza a chi lo chiedeva, mettendo a rischio la loro vita

La regola base è utilizzare per due settimane la didattica digitale integrata in tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha emanato questa mattina l’ordinanza n.56 “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid – 19”. (AcquavivaLive.it)

Su altre testate

"Essi hanno sino ad oggi consentito la didattica in presenza a chi lo chiedeva, mettendo a rischio la loro vita. Dobbiamo da un lato assolutamente limitare la circolazione del virus in queste settimane per evitare scenari imprevedibili e critici". (MolfettaViva)

«Le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado e i CPIA - si legge - adottano forme flessibili dell’attività didattica in modo che il 100% delle attività scolastiche sia svolto in modalità digitale integrata (DDI), riservando, sulla base della valutazione dell’autonomia scolastica, l’attività didattica in presenza agli alunni per l'uso di laboratori qualora sia previsto dall’ordinamento, o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata». (La Gazzetta del Mezzogiorno)

La Regione del resto, carte alla mano, si è impegnata a una massiccia campagna di vaccinazione, forte di un tasso di adesione nelle file del personale scolastico fra il 70 e l'80 per cento. (La Repubblica)

Coronavirus, 905 casi positivi in Puglia. Il bollettino

O per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione a scuola degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni a scuola della classe che sono in didattica digitale integrata” Alcuni governatori stanno usano la linea dura sulla scuola. (Oggi Scuola)

A cosa serve chiudere le scuole, se poi la gente si sente libera di poter di andare in giro e fare assembramenti davanti a qualsiasi negozio o locale aperto? Più che un sabato sera di zona gialla o arancione, sembra la vigilia di Natale. (Puglia In)

Sono stati registrati 23 decessi: 5 in provincia di Bari, 8 in provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti (Leccenews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr