Bassetti: “abbiamo creato la sindrome da Covid psicologica, gli italiani sono terrorizzati dai tamponi non dalla polmonite”

Bassetti: “abbiamo creato la sindrome da Covid psicologica, gli italiani sono terrorizzati dai tamponi non dalla polmonite”
MeteoWeb INTERNO

O noi diventiamo proattivi e gestiamo noi il virus oppure continueremo a farci governare dal virus ed è un errore clamoroso.

Non serve ai medici perché non dà informazioni mediche e non serve alla popolazione perché dà informazioni anche molto fuorvianti.

Poi non viene specificato chi è vaccinato, chi non è vaccinato, chi è vaccinato con tre dosi.

Abbiamo creato la sindrome da covid, ma psicologica, gli italiani sono terrorizzati dai tamponi oggi non dalla polmonite

Ci sono persone che fanno due tamponi al giorno tutti i giorni, quelli vengono contati, quindi non abbiamo il numero reale di contagiati. (MeteoWeb)

Su altre fonti

Tanto che, presa al volo l’opportunità della domanda di Giletti, Crisanti ha replicato più che piccato. Che poi, con un chiusa a effetto, sferra l’affondo brutale su Matteo Bassetti: «Penso che dichiarazioni come queste siano da analfabeti di epidemiologia» (Secolo d'Italia)

E così ad oggi si fa in Germania, troppo preoccupata dai numeri dell’ondata in corso per togliere ai tedeschi la fotografia reale del contagio, che proprio oggi segna il record da inizio pandemia: 80mila nuovi casi in un solo giorno. (Il Fatto Quotidiano)

Andrea Crisanti, professore ordinario di microbiologia all’Università di Padova, ha molto criticato le ultime affermazioni del collega Matteo Bassetti. Qui, collegato da casa, c’è Andrea Crisanti, il noto microbiologo, accademico e divulgatore scientifico italiano. (Caffeina Magazine)

Non è l'Arena, Andrea Crisanti umilia Matteo Bassetti: "Analfabeta di epidemiologia"

Andrea Crisanti, docente di microbiologia all’Università di Padova, è ospite a «Non è l’arena» su La7 e rincara la dose contro il collega: «Dichiarazione da analfabeta di epidemiologia» (Corriere TV)

Non serve ai medici perché non dà informazioni mediche e non serve alla popolazione perché dà informazioni anche molto fuorvianti. Nessuno dice che bisogna fare una censura come qualche giornale ha detto interpretando male le mie parole. (StrettoWeb)

Riferendosi alle parole di Bassetti, invece, è stato molto duro: "Questa dichiarazione è da analfabeti di epidemiologia" Tra questi c'è l'infettivologo del San Martino di Genova Matteo Bassetti. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr