Michele Merlo, l'indagine dell'Ausl di Bologna "assolve" i medici

Michele Merlo, l'indagine dell'Ausl di Bologna assolve i medici
La Repubblica INTERNO

Merlo è stato stabilizzato e portato al pronto soccorso del Maggiore con codice di massima gravità e ricoverato in rianimazione.

Secondo la ricostruzione dell'azienda (e come peraltro già confermato dai famigliari del giovane), Merlo si era presentato nel pomeriggio del 2 giugno al pronto soccorso dell'ospedale di Vergato, sull'Appennino.

L'Azienda Usl di Bologna ha completato e consegnato alla magistratura i risultati dell'indagine interna relativa alla morte di Michele Merlo, il giovane cantante deceduto all'ospedale Maggiore per un'emorragia dovuta a una leucemia fulminante. (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

La famiglia di Michele Merlo ora vuole giustizia. Il papà di Michele però ha rivelato che un medico dell’ospedale in questione aveva addirittura accusato il ragazzo di fare uso di droghe (DonnaPress)

Anche la redazione di Amici, insieme a Maria De Filippi, hanno voluto ricordare l’ex alunno con un toccante annuncio sulle proprie pagine social Inoltre sono pieni di gratitudine verso chi ha spontaneamente dato vita a raccolte fondi per ricordarlo. (Yahoo Notizie)

Si torna a parlare di Michele Merlo, il giovane morto dopo una leucemia fulminante a Bologna. Il medico dell’ambulanza che lo aveva accusato di fare uso di droghe è stato mandato in ferie forzate per un paio di giorni. (Caffeina Magazine)

Per la morte di Michele Merlo in “ferie forzate” un medico: gli aggiornamenti

La famiglia aveva lamentato che Michele «si sentiva male da giorni e mercoledì era andato al Pronto soccorso di Vergato ma era stato rimandato a casa». (La Stampa)

Alle 22.40 l’ambulanza, con il medico a bordo, riparte verso il Pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore con codice di massima gravità, dove giunge alle 23.22 È il risultato dell’audit clinico disposto dall’Ausl di Bologna per ricostruire la vicenda del giovane cantante 28enne deceduto all’ospedale Maggiore per un’emorragia dovuta a una leucemia fulminante. (Il Riformista)

Lo hanno raccontato i genitori del cantante e in attesa di ulteriori indagini interne il sanitario è stato posto in ferie forzate. Nelle scorse ore è invece stato chiuso l’audit dell’Ausl di Bologna: “Nessuna criticità grave”, si legge. (OptiMagazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr