Stellantis: risultati record in Nord America

ClubAlfa.it ECONOMIA

Le vendite di SUV Jeep e pickup Ram hanno spinto il gruppo Stellantis a registrare una elevata redditività in Nord America per la prima metà del 2021 poiché una carenza globale di microchip ha mantenuto alti i prezzi delle transazioni.

Nord America fondamentale per il gruppo come lo era per FCA. Insomma al pari di quanto avveniva con Fiat Chrysler Automobiles anche con Stellantis il Nord America rimane fondamentale per i conti del gruppo che comunque ha registrato buoni risultati anche in altri continenti come l’America Latina dove Fiat domina, grazie soprattutto alle forti vendite registrate in Brasile, e in Europa

Sempre a proposito dei risultati di Stellantis in Nord America, segnaliamo che la Jeep Wrangler 4xe è stata il veicolo elettrico ibrido plug-in più venduto negli Stati Uniti nel secondo trimestre. (ClubAlfa.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Volano i ricavi di Stellantis nel primo semestre dell'anno, il piano di sinergie porta già 1,3 miliardi di benefici di cassa, ma la carenza di semiconduttori pesa sul cash flow negativo per 1,2 miliardi. (Giornale di Sicilia)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Uno scenario che spaventa anche i sindacati, tra cui la Fiom, che spiega: “Stellantis consolida i risultati finanziari ma è alta la preoccupazione per il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori e degli stabilimenti in Italia”. (FormulaPassion.it)

È questo uno dei messaggi più importanti giunti ieri dalla presentazione dei risultati del primo semestre 2021 del gruppo nato a gennaio dalla fusione tra Fca e Psa (La Repubblica)

Il risultato operativo rettificato pro forma e' ammontato a 8,6 miliardi di euro, con un margine dell'11,4% (16,1% in Nord America). Nel dettaglio la casa auto ha archiviato il primo semestre 2021 con ricavi netti pro forma pari a 75,3 miliardi di euro, in crescita del 46% rispetto ai 51,668 miliardi pro forma del primo semestre 2021. (Borsa Italiana)

Vengono prodotti i grandi motori Diesel. Questo consentirebbe di compensare il continuo calo nelle motorizzazioni diesel (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr