Test salivari periodici agli studenti: le prime scuole sentinella

Test salivari periodici agli studenti: le prime scuole sentinella
Il Caffè.tv INTERNO

Tamponi salivari periodici per testare gli alunni di 50 scuole sentinella individuate nella regione Lazio.

«Il monitoraggio interesserà circa 30mila alunni, e verrà effettuato ogni due settimane - spiega Alessio D'Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio -.

Così ha deciso la Regione Lazio.

Anche l'ampia copertura vaccinale del personale scolastico appare rassicurante in questo senso

Queste scuole saranno monitorate per l'intero anno scolastico per due volte al mese a cui poi si aggiungeranno altri plessi. (Il Caffè.tv)

La notizia riportata su altri media

“Domani è una giornata importante, soprattutto per gli studenti perché la scuola riparte al 100%” – afferma l’assessore regionale alle scuola Ilaria Cavo ad un giorno dall’inizio del nuovo anno scolastico. (Genova24.it)

I professori si dicono ottimisti e incoraggiati dall’entusiasmo mostrato dai ragazzi E’ questo l’augurio degli insegnanti che questa mattina dopo oltre un anno hanno ritrovato in classe i propri alunni. (Prima Tivvù)

Sulla base degli esiti dello screening, il Dipartimento valuta se estenderlo ad altre classi/sezioni e, se ritenuto necessario, chiudere la scuola Un nuovo anno prende avvio oggi, con nuove regole e tasselli ancora da collacare per far sì che la macchina sia a pieno regime. (BolognaToday)

La scuola pronta a ripartire tra nuove speranze e vecchi timori: i presidi si affidano al green pass

Anche quest’anno sarà particolare, a causa della pandemia ancora in corso, ma Farmacisti in Aiuto augura un buon inizio di anno scolastico a tutti gli studenti. Lunedì è suonata la campanella per la maggior parte degli studenti d’Italia, di ogni ordine e grado. (QFiumicino.com)

La riapertura della scuola rappresenta un segnale di grande speranza verso una vita di relazioni, di socialità, di intrecci esperienziali. Quel mondo che ha sempre caratterizzato la vita della scuola ma a cui negli ultimi tempi abbiamo dovuto imparare a rinunciare. (Clarus)

Sarà il secondo anno a cominciare con lo spettro del Covid-19. Resta critica la gestione degli spazi. Mancano poce ore alla partenza ufficiale dell'anno scolastico 2021-2022. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr