Astrazeneca, Locatelli: “In Italia raccomandato per gli over 60”

Astrazeneca, Locatelli: “In Italia raccomandato per gli over 60”
Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Il primo Paese ad ufficializzare la decisione è il Belgio, che ha fissato un’asticella leggermente più bassa (stop ad Astrazeneca sotto i 56 anni).

“Una platea di circa 13 milioni di persone, due milioni dei quali hanno già avuto la prima dose“.

È questo, secondo fonti qualificate citate dall’Ansa, l’orientamento che sarebbe emerso nel corso della riunione straordinaria dei ministri della Salute Ue che si è svolta dopo il nuovo pronunciamento dell’Ema sul siero. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri media

DALLA CAMPANIA AL PIEMONTE: CAOS RINUNCE. Quella della Campania è solo una delle fotografie scattate sul caso AstraZeneca. Discorso diverso per Moderna: sono state usate solo circa il 50% delle dosi perché l’altra metà è stata messa da parte per i richiami visto che le forniture sono ballerine (Il Sussidiario.net)

C’è un’esperienza troppo limitata di casi per valutare gli effetti della seconda dose. La maggior parte dei casi si è verificata in donne sotto i 60 anni di età, soprattutto nelle prime due settimane dalla somministrazione della prima dose. (IVG.it)

Al momento Londra ha acquistato 17 milioni di dosi di Moderna, sufficienti per 8,5 milioni di persone, non abbastanza per tutti i minori di 30 anni. The risks from the vaccine are extremely small - if you are offered a vaccine you should take it (EuropaToday)

AstraZeneca, Ema: “Trombi sono effetto collaterale molto raro”

Ema, dunque, assicura che continuerà a monitorare la situazione e a studiare approfonditamente tutti i dati che arriveranno dai diversi paesi durante la campagna in corso. Ema, al momento, non ritiene di dover dare indicazioni sull’utilizzo: ogni decisione spetterà ai singoli stati. (varesenews.it)

Aggiornamento ore 21 Germania e Spagna hanno deciso uso sopra i 60 anni e la Francia sopra i 55 anni di età .La posizione di fatto decisa dal ministro Speranza dopo un confronto è stato quello di raccomandare uso preferenziale nei soggetti oltre 60 anni di età. (Il Giornale di Vicenza)

Nello stesso giorno in cui l’Oms ha appurato che un nesso causale fra il vaccino di AstraZeneca e i casi rari di trombi sanguigni associati a livelli bassi di piastrine è “considerato plausibile ma non è confermato”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr