Covid: cambi di colore e green pass, i due scenari secondo Pregliasco

Covid: cambi di colore e green pass, i due scenari secondo Pregliasco
Virgilio Notizie ESTERI

Covid: cambi di colore e green pass, i due scenari secondo Pregliasco In queste ore si parla di nuovi parametri per i cambi di colore e di rimodulazione del green pass: ecco il parere del virologo Pregliasco. La variante Delta corre in Italia, mentre si registrano nuovi aumenti di contagi.

Su questo, Pregliasco ha dipinto due scenari: “Se la situazione rimane buona, il green pass lo si potrebbe benissimo usare per affollamenti importanti, ma anche per aprire le discoteche

I due scenari per il green pass. (Virgilio Notizie)

Su altre testate

Si cerca di trovare una mediazione sui ristoranti al chiuso: l’obbligo spaventa le associazioni di categoria Per il momento invece è escluso l’obbligo su autobus e metropolitane, ma questa scelta potrebbe essere rivista a settembre. (BergamoNews.it)

Da valutare il passaggio di alcune Regioni in zona gialla e i loro parametri, e infine decidere se prolungare lo stato di emergenza fissato al prossimo 31 luglio. Ma la decisione che bisogna prendere a breve è cosa fare con lo stato di emergenza in scadenza il prossimo 31 luglio. (Informazione Oggi)

In altri termini, grazie allo stato di emergenza il governo potrà adottare altri Dpcm dopo il 31 luglio, comprese eventuali nuove restrizioni se i contagi continueranno tornare a salire dopo le vacanze estive Quindi la proroga eventuale dello stato di emergenza fino al 31 dicembre cementerebbe anche l’incarico del commissario straordinario, il generale Francesco Paolo Figliuolo. (RiminiToday)

"Certificazione verde": l'Italia va verso l'obbligo anche per mangiare al ristorante (al chiuso)

E’ un ragionamento di buon senso: se una Regione rimane bianca ci può essere un tipo di utilizzo di green pass, ma se una Regione ha criticità maggiori, piuttosto che chiudere si applica il green pass più restrittivo“ Anche il Green Pass, d’altronde, potrebbe essere utilizzato in modo diverso a seconda del colore della Regione. (Il Fatto Quotidiano)

La certificazione verde Covid-19 è ottenibile da chi sia stato vaccinato, chi abbia fatto un tampone negativo nelle 48 precedenti o sia guarito dalla malattia La vicina penisola va infatti verso l'introduzione dell'obbligo di presentare una "certificazione verde Covid-19" per mangiare nei locali al chiuso. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr