Il buco nero al centro della Via Lattea: 'Si evolve rapidamente'

Il buco nero al centro della Via Lattea: 'Si evolve rapidamente'
Tiscali Notizie SCIENZA E TECNOLOGIA

L'immagine conferma che l'oggetto spaziale chiamato Sagittarius A* (Sgr A*) è un buco nero, finora solo un'ipotesi.

E ora che sappiamo che abbiamo questi laboratori di gravità estremi possiamo tornare indietro e possiamo migliorare i nostri strumenti e migliorare i nostri algoritmi per vedere di più e ricavarne più scienza.

(askanews) - La prima immagine del buco nero al centro della Via Lattea, la nostra galassia, è come il "Sacro Graal". (Tiscali Notizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Foto: EHT Collaboration Adv Foto: EHT Foto: Collaborazione EHT (H/T: Lia Medeiros, xkcd ) Approfondimenti Spazio Buco nero M87: la nuova foto di EHT Spazio Il mondo distorto di un buco nero Spazio Ecco la prima foto di un buco nero Spazio La prima foto dei confini di un buco nero (forse) Spazio Il telescopio virtuale, fotografo di buchi neri La prima foto del buco nero al centro della Via Lattea spiegata bene. (Focus)

Se siete iscritti a BadTaste+ ditecelo nei commenti qua sotto! Proprio per questo, la star, che a partire dal 2 giugno ritroveremo nei cinema in Jurassic World – il dominio, ha condiviso la ben nota foto scrivendo:. (BadTaste.it Cinema)

Il sistema di controllo ideato da Microgate per le 25 antenne montate nel 2011 sul radiotelescopio è stato fondamentale per permettere agli astronomi di sincronizzare le onde radio in entrata necessarie per elaborare un'immagine nitida del buco nero. (Trentino)

Per la prima volta è stato fotografato un buco nero al centro della Via Lattea

di Guido Tonelli. L’immagine di Sagittarius-A, il buco nero al centro della Via Lattea, e prima ancora quella di M87, sono un fondamentale strumento di indagine per studiare questa famiglia di corpi così misteriosi. (Corriere della Sera)

Il terrore della fine del mondo riempì le chiese di penitenti e le tasche di predicatori seri e meno seri. Così, a tre anni dalle prove fotografiche di un caso analogo nella galassia M87, ecco apparire all’orizzonte un nuovo buco nero. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Lo scatto, tuttavia, non mostra direttamente il buco nero, bensì uno spesso anello di gas brillante che circonda un’area centrale scura definita “ombra”. Le informazioni analizzate e poi selezionate, dimostrano che il buco nero della Via Lattea non è particolarmente vorace, e che la quantità di materia da lui inghiottita è piuttosto contenuta (L'INDIPENDENTE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr