Call center Qè, 600 posti a rischio: parte la protesta dei lavoratori

Sommario: Accanto ai lavoratori si sono schierati deputati e sindaci di Paternò e BelpassoAncora proteste dei lavoratori del call center Qè, scesi oggi in piazza a Catania e davamti la sede catanese della committente Enel di via Domenica Tempio. A rischio 600 posti di lavoro. Spiega Antonio D'Amico,... Fonte: Nuovo Sud Nuovo Sud
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....