11 settembre 2001: un disastro umano che portò alla censura musicale

La Repubblica INTERNO

Uno degli effetti collaterali degli attacchi alle Twin Towers dell’11 settembre 2001 fu la censura applicata alle canzoni.

Molte radio americane decisero di non trasmettere canzoni che potevano in qualche modo ferire la sensibilità degli ascoltatori in un momento così difficile e particolare, ma qualcuno andò decisamente oltre: Clear Channel, proprietaria di 850 stazioni radio negli Stati Uniti (oggi iHeart Media), decise di 'consigliare' ai propri programmatori di non trasmettere 165 canzoni ritenute 'discutibili', spedendo ai programmatori delle emittenti un 'memorandum' nel quale compariva la lista delle canzoni da non trasmettere

(La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

La Uss New York si è così trasformata in qualcosa di più di una semplice unità della flotta della Us Navy Un memoriale marittimo, un monumento che solca i mari come ricordo di quell'attacco alle Torri Gemelle di New York dell'11 settembre 2001. (ilGiornale.it)

“Mi sono laureato a maggio 2001 e a giugno ho iniziato a lavorare per la ‘Erb Law Firm’, sempre a Philadelphia. “Quel giorno ero ancora in Pennsylvania e sono andato al lavoro come qualunque altra volta. (Il Ducato)

Nel servizio Linda Bonanno, ex modella Il palazzo dove viveva, a Manhattan, si trovava a soli quindici minuti a piedi dal World Trade Center: di quella giornata, Linda ha un solo ricordo, "solo detriti e polveri". (TGR – Rai)

L’immagine delle Torri gemelle e dell’attentato aereo dell’11 settembre 2001, le torri in fiamme e infine il rovinoso crollo in pochissimi secondi, sono immagini rimaste nella memoria collettiva. In questo modo il Nist prova a rispondere alla domanda del secolo: come e perché sono crollate le Torri gemelle. (Money.it)

Ascolta qui il nostro podcast Una piccola coincidenza le permise di scampare alla morte. (Il Messaggero)

Fu quello l’inizio del più grave attentato terroristico della storia. Tempo di lettura 2 Minuti. L’11 settembre 2001 alle 8:46 del mattino (ora di New York) un Boing 767 dirottato si andò a schiantare contro una delle torri (la torre Nord) del World trade center. (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr