Esselunga: dopo la scomparsa del fondatore ci si interroga sul futuro dell'azienda

Questa mattina, in segno di lutto, i 153 negozi Esselunga rimarranno chiusi per la scomparsa del fondatore, Bernardo Caprotti. Sempre oggi, 3 ottobre, saranno celebrati i funerali, in forma strettamente privata e senza necrologi, come voluto dal defunto. Fonte: DM - Distribuzione Moderna DM - Distribuzione Moderna
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....