Fondo perduto Covid per le partite IVA: al via i controlli delle Entrate

Money.it ECONOMIA

Visto che era fondamentale che i finanziamenti arrivassero il prima possibile, i controlli sull’effettiva presenza dei requisiti che danno accesso al fondo perduto non sono stati fatti al momento di presentazione della domanda.

Questi sono stati interventi che il legislatore ha introdotto cercando di essere velocissimo, per dare respiro alle attività economiche.

Fondo perduto Covid per le partite IVA: al via i controlli delle Entrate. (Money.it)

Ne parlano anche altri giornali

Nel 2021 abbiamo scritto più di 400 pagine di istruzioni perché obbligati in tal senso dalla numerosità delle norme”. Nel 2021 abbiamo scritto più di 400 pagine di istruzioni perché obbligati in tal senso dalla numerosità delle norme” (Informazione Fiscale)

Per questo il tax credit potrà essere compensato, tramite il modello F24, con i crediti erariali del contribuente anche in presenza di debiti con il Fisco di ammontare superiore a 1. Il divieto di utilizzare in compensazione crediti per tributi erariali in presenza di ruoli per i medesimi tributi non si applica ai crediti di natura agevolativa, come il tax credit per le locazioni. (Il Sole 24 ORE)

La lotta all’evasione passa anche dall’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica ai contribuenti con partita IVA in regime forfettario. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr