Dalle cartelle esattoriali alla quarantena pagata: tutti i provvedimenti del decreto fiscale

La Stampa ECONOMIA

Cartelle esattoriali, le rate passano da dieci a diciotto. Come richiesto dalla risoluzione approvata da Camera e Senato, il governo concede 150 giorni per pagare le cartelle esattoriali che l’Agenzia delle Entrate ha ricominciato a notificare dal 1° settembre, dopo che la riscossione era stata bloccata per non pesare sui contribuenti già in difficoltà con la crisi innescata dalla pandemia

(La Stampa)

Ne parlano anche altre testate

Quest'ultima dovrebbe mantenere la definizione agevolate per le cartelle che scadono dopo quelle coinvolte nella rottamazione ter, cioè oltre il 30 novembre 2020 e quindi nel 2021. Cartelle esattoriali, stop ai pignoramenti al pagamento della prima rata. (ilmessaggero.it)

Come cambiano i tempi per l’adempimento spontaneo quando arrivano le cartelle. Sulle cartelle esattoriali notifica e pagamento, inoltre, cambiano le tempistiche. Per le cartelle esattoriali notifica e pagamento arrivano grosse novità. (InvestireOggi.it)

Circolano indiscrezioni su una forte volontà da parte del governo di approvare un decreto di natura fiscale che offrirebbe tregua ai cittadini. A quanto pare ci sarebbe un dilazionamento dei pagamenti relativi agli atti inviati dall’agenzia delle entrate e che dovrebbe ammontare a ben 150 giorni. (iLoveTrading)

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella! Si è ancora discusso del rifinanziamento del reddito di cittadinanza nell’ambito del decreto fiscale. (Livesicilia.it)

Verrà inoltre aumentato l’organico con l’assunzione di oltre 1.000 persone, ed è previsto un investimento tecnologico di oltre 3,7 milioni di euro nel biennio 2022/2023 Per i veicoli M1 compresi nella fascia 61-135 g/km CO2 sono invece stanziati 10 milioni di euro. (Today.it)

''Viene prolungato a 150 giorni dalla notifica, in luogo di 60, il termine per l'adempimento spontaneo delle cartelle di pagamento notificate dal primo settembre al 31 dicembre 2021'', si legge nella nota. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr