G7, oggi il summit: un miliardo di dosi di vaccini ai paesi poveri

G7, oggi il summit: un miliardo di dosi di vaccini ai paesi poveri
Per saperne di più:
Rai News ESTERI

Intanto, oggi il padrone di casa, il premier britannico Boris Johnson, ha annunciato che il Regno Uniti donerà entro il prossimo anno altre 100 milioni di dosi, attraverso l'alleanza Covax, 5 milioni delle quali entro la fine di settembre.

Dal summit è atteso l'annuncio che i sette Paesi più industrializzati del mondo doneranno un miliardo di dosi di vaccini ai Paesi più poveri per aiutarli a combattere il coronavirus. (Rai News)

Se ne è parlato anche su altre testate

"Al summit del G7 - ha dichiarato Johnson - spero che i miei colleghi assumeranno impegni simili in modo che, insieme, possiamo vaccinare il mondo entro la fine del prossimo anno e ricostruire meglio dopo il coronavirus" Dal summit è atteso l'annuncio che i sette Paesi più industrializzati del mondo doneranno un miliardo di dosi di vaccini ai Paesi più poveri per aiutarli a combattere il coronavirus. (Adnkronos)

L'obiettivo è "porre fine alla pandemia" nel 2022, ha riferito Downing Street: Londra in particolare donerà 100 milioni di dosi. I leader del G7 distribuiranno un miliardo di dosi di vaccini anti-Covid ai Paesi poveri. (L'Unione Sarda.it)

Michel ha poi pubblicato su Twitter una foto che ritrae i leader Ue allo stesso tavolo, scrivendo: "Il multilateralismo è tornato al G7. Per iniziare incontrerò i leader G7 dell'Ue, per coordinarci", ha scritto sui social la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. (Fanpage)

La lettera di Boris Johnson: «Daremo 1 miliardo di dosi ai più poveri»

"Il Regno Unito - prosegue Johnson - ha contribuito a fondare Covax, l'alleanza globale che sinora ha fornito 80 milioni di dosi ai paesi in via di sviluppo. Il Regno Unito ha stanziato 548 milioni di sterline per Covax, e donerà inoltre la maggior parte delle dosi in eccedenza dal programma di vaccinazione nazionale" (Avvenire)

il «summit dei vaccini», si è aperto ieri a Carbis Bay, in Cornovaglia con la presenza dei leader dei 7 paesi più industrializzati del mondo occidentale (Gran Bretagna, Francia, Italia, Germania, Usa, Canada e Giappone), più la rappresentante della Commissione europea e gli invitati, Australia, Corea del Sud, Sudafrica e India (via video). (Il Manifesto)

Il Regno Unito ha stanziato 548 milioni di sterline per Covax, e donerà inoltre la maggior parte delle dosi in eccedenza dal programma di vaccinazione nazionale. Il Regno Unito e molti altri paesi stanno immunizzando i propri cittadini più rapidamente di quanto si ritenesse possibile. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr