Il giallo della morte di Grazia ferita e con le caviglie spezzate

Il giallo della morte di Grazia ferita e con le caviglie spezzate
La Nuova Ferrara INTERNO

Il corpo esile, martoriato, riverso davanti a un garage: una pozza di sangue.

La vita di Grazia Severino, è svanita lungo il tragitto verso l’ospedale di Castellammare di Stabia, alla vigilia del suo compleanno.

Potrebbero essere la chiave di un giallo e di una morte che per il momento non ha certezze.

Per ore i carabinieri hanno provato a ricostruire cosa è accaduto a Grazia Severino, una giovane da tempo in cura in una struttura psichiatrica. (La Nuova Ferrara)

La notizia riportata su altri giornali

Si orientano sempre più decisamente sulla pista del suicidio gli investigatori per la morte della 24 enne di Pompei (Napoli) , Grazia Severino. Ieri - secondo uno scenario degli investigatori - sarebbe entrata nell' edificio in stato confusionale, forse sotto l' effetto di farmaci. (leggo.it)

Gli investigatori protendono sempre più per il suicidio di Grazia Severino, la studentessa universitaria di Pompei. Poi il tragico epilogo, quindi in trasferimento presso l’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia (Na), in fin di vita (Sputnik Italia)

L’equipaggio del 118 l’aveva soccorsa in un garage di via Carlo Alberto prima Traversa, all’interno di un condominio a breve distanza dal Santuario della Madonna del Santo Rosario. Dopo pochi metri la ragazza è riuscita ad introdursi nell’edificio attraverso un’altra porta e a trovare riparo nei garage sottostanti, dov’è stata individuata e soccorsa. (Corriere del Mezzogiorno)

Ragazza di 24 anni morta a Pompei: da esame medico ipotesi suicidio

Pompei, mistero sulla morte di Grazia. La morte di Grazia è ancora avvolta nel mistero. Giallo sulla morte di Grazia Severino a Pompei, la mamma: “Era in cura dallo psichiatra”. (L'Occhio di Napoli)

Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori non c’è più quindi quella della violenza sessuale, ma ora si approfondisce sull’ipotese del suicidio Si orientano sempre più decisamente sulla pista del suicidio gli investigatori per la morte della ragazza di 24 anni di Pompei (Napoli). (Blitz quotidiano)

L'esame esterno del medico legale nominato dalla Procura di Torre Annunziata ha escluso la violenza sessuale. La giovane, in cura da uno psichiatra da un paio di anni, sarebbe entrata nell'edificio in stato confusionale, forse sotto l'effetto di farmaci. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr