Papa Luciani sarà beato: riconosciuto un miracolo

Papa Luciani sarà beato: riconosciuto un miracolo
Il Giornale di Vicenza INTERNO

Dopo la morte di Paolo VI, il 26 agosto 1978 viene eletto in un conclave che durò un solo giorno.

Albino viene ordinato prete nel 1935 e nel 1958 viene nominato vescovo di Vittorio Veneto.

L’iniziativa di invocare Papa Luciani era stata presa dal parroco della parrocchia a cui apparteneva l’ospedale - riferisce Vatican News -, al quale era molto devoto.

Il Pontefice veneto è dunque ormai prossimo alla beatificazione e ora si attende soltanto di conoscerne la data, che sarà stabilita da Papa Francesco (Il Giornale di Vicenza)

Su altre fonti

Attualmente, oltre il 40% degli argentini vive in stato di povertà I manifestanti in corteo contestano anche il pagamento puntuale dei debiti di Stato da parte del governo argentino nei confronti del Fondo Monetario Internazionale, in un momento in cui i settori economici più colpiti dalla pandemia necessitavano di aiuti urgenti. (LaPresse)

La teoria complottista. La storia di Papa Luciani è sicuramente avvolta nel mistero Vista la situazione, il parroco della parrocchia dell’ospedale ha deciso, come riferisce Vatican News, di pregare Papa Luciani. (CheNews.it)

In particolare, le persone più semplici hanno percepito la presenza di un pastore che entrava nel loro vissuto. Papa Luciani ha mantenuto, nel tempo, una linearità che gli ha permesso di praticare vicinanza e attenzione in tutte le più piccole situazioni di vita. (Vatican News)

La pronipote di Albino Luciani: «Così umile che non avrebbe nemmeno voluto essere papa, figuriamoci beato»

E il 22 luglio la condizione clinica «peggiorò ulteriormente per la comparsa di uno stato settico da broncopolmonite». L’8 agosto la paziente viene «estubata»; il 25 agosto «lo stato epilettico apparve risolto e il 5 settembre la paziente venne dimessa». (La Stampa)

Parlavamo dei problemi dei parenti e, qualche volta, anche delle sue preoccupazioni Parlavamo dei problemi della famiglia e, qualche volta, anche delle sue preoccupazioni. (Avvenire)

Perché lui era talmente tanto semplice e modesto che mai si sarebbe aspettato due cariche di questo peso». A parlare è Laura Luciani, una dei numerosi pronipoti di Giovanni. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr