;

Controlli su reddito e residenza: occhio a quello che si pubblica sui social

Controlli su reddito e residenza: occhio a quello che si pubblica sui social
InvestireOggi.it InvestireOggi.it (Economia)

Chi ha l’abitudine di condividere informazioni private sui social, potrebbe sbilanciarsi pubblicando dati sulla propria residenza, sul proprio stato sentimentale o su acquisti costosi non conformi al reddito dichiarato.

Impostare questo filtro a tutela della privacy su Facebook potrebbe dunque anche aiutare ad evitare controlli fiscali sui post in bacheca.

La notizia è stata rispolverata di recente, in seguito alla decisione francese di introdurre questa possibilità di controllo fiscale social nella Legge di Bilancio 2020.

16/E del 28 aprile 2016) che prevedono questo strumento di controllo fiscale online facendo riferimento generico a “fonti aperte”.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti