Gorillas chiude e licenzia. Matteo: «Non ho più un lavoro e l’ho saputo online»

Corriere della Sera ECONOMIA

Lasciando un impiego che gli permetteva di mantenersi, senza dover cercare altri part-time: «Lavoro 30 ore alla settimana, a 8 euro l’ora.

Tra i rider che resteranno a casa da fine luglio c’è anche il torinese Matteo Muoio, 24 anni, uno dei primi ad essere stato assunto con un contratto a tempo determinato.

«Ho appreso la notizia online — racconta — l’azienda mi ha mandato l’ultima lettera 2 settimane fa, dove assicurava che si stavano ancora cercando finanziatori. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr