Ritorno a scuola, nove Regioni tornano in aula: regole e incognite

Ritorno a scuola, nove Regioni tornano in aula: regole e incognite
DiLei INTERNO

La più probabile sembra essere quella di far fare dei test salivari a campione su studenti e insegnanti per rilevare in anticipo eventuali focolai.

Per questo motivo, dopo l’introduzione del Green Pass, sono cambiate alcune delle regole per il contenimento della pandemia, ma rimangono alcune questioni aperte che potrebbero trovare una soluzione nelle prossime settimane.

Stando a quanto si legge su Repubblica, “il protocollo è pronto da qualche giorno, l’idea è di coinvolgere 110mila studenti al mese”

Lunedì 13 settembre gli studenti di nove Regioni – Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Umbria, Veneto, Valle D’Aosta e provincia autonoma di Trento – sono tornati in aula. (DiLei)

Se ne è parlato anche su altri media

Il suono puntuale della campanella ha richiamato a scuola bambini e ragazzi per il loro nuovo primo giorno di scuola. Per i professori, poi, controllo obbligatorio del green pass come da direttive del Ministero: senza non si entra. (Repubblica TV)

"Come farò a spiegare a mia figlia di 4 anni che non posso più accompagnarla in classe e aiutarla a cambiarsi le scarpe, anche se fino a due giorni prima l'ho fatto?". Questo l'assillo che da qualche giorno tormenta Valentina, una mamma di Monza che ha iscritto la figlia di 4 anni in una scuola dell'infanzia paritaria. (Today.it)

Si trovano in isolamento domiciliare perché positivi oppure entrati a contatto con un positivo al Covid e pertanto obbligati alla quarantena. Non è affatto relegata in soffitta la didattica a distanza perché almeno nelle scuole di Roma - dalle elementari ai licei e istituti professionali - oggi nel primo giorno di riapertura dei plessi almeno 2 mila studenti non entreranno in classe. (Il Messaggero)

Ritorno a scuola tra Green pass e controlli, come è andato il primo giorno

La Redazione è pronta a raccogliere le vostre testimonianze e le vostre storie di green pass e pubblicarle, non esitate dunque a scriverci Bollino verde per chi è dotato di green pass, bollino rosso invece per chi non ne è sprovvisto. (Informazione Scuola)

Prima campanella con ingressi e uscite scaglionati e quel pizzico di emozione in più perché da oggi si è tornati in presenza al 100%. Per l’ennesimo anno, tuttavia, la maggior parte degli studenti ricomincia a studiare ancora dentro ai musp. (Rete8)

È suonata questa mattina alle 8 la prima campanella che ha dato il via al nuovo anno scolastico, il terzo in tempo di pandemia. Come lo scorso anno si è deciso di scaglionare le entrate in due fasce orarie, una alle 8, l’altra alle 9 e 40. (Radio Roma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr