Covid, il picco è alle spalle? Ecco perché a causa della doppia pandemia è presto per dirlo

Covid, il picco è alle spalle? Ecco perché a causa della doppia pandemia è presto per dirlo
ilmessaggero.it INTERNO

Ma tra Omicron e Delta, è meglio optare sulla prima e sperare che questa diventi prevalente proprio perché meno cattiva della seconda.

«A fronte di questi dati - conclude - se Omicron dovesse sostituire Delta credo che potrebbe solo che andar meglio»

Ne è convinto il professor Francesco Broccolo, virologo dell’Università degli Studi Milano Bicocca, che analizzando i dati, sottolinea come il picco non sia ancora arrivato. (ilmessaggero.it)

Su altri media

“Potrebbe essere raggiunto nei prossimi giorni, o addirittura in alcune situazioni potrebbe già essere stato raggiunto” secondo Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova. (Salernonotizie.it)

O davvero, come da più parti è stato ipotizzato, la variante Omicron del coronavirus Sars-CoV-2 è in grado di eludere i tamponi rapidi? “Che i tamponi antigenici siano meno sensibili di quelli molecolari, e quindi più proni a dare falsi negativi, è cosa nota da tempo. (La Gazzetta dello Sport)

15 Gennaio 2022 12:06. Picco della nuova ondata di Covid molto vicino, entro due settimana in Italia ci saranno solo casi di Omicron: l’analisi del virologo Matteo Bassetti. “Credo che siamo veramente molto, molto vicini al picco” di questa nuova ondata di Covid in Italia. (StrettoWeb)

Bassetti: "Picco vicino, in due settimane Omicron al 100%"

Questo ci fa ben sperare che verso la meta’ della prossima settimana potremo avere un calo significativo del numero dei contagi”. MeteoWeb. “Da alcuni giorni stiamo rilevando un leggero calo della velocita’ di crescita della curva dei contagi Covid: siamo in una fase di picco e probabilmente vedremo un forte calo dei casi verso meta’ della prossima settimana“. (MeteoWeb)

Io credo che ragionevolmente nelle prossime 2 settimane non avremo altro che infezione da Omicron”, variante che salirà al “100% in tutta l’Italia”. Ospite di ‘Buongiorno Benessere’ su Rai1, programma ideato e condotto da Vira Carbone, l’esperto sottolinea come il fatto di avere già “8 casi” di infezione da Sars-CoV-2 “su 10 legati alla variante Omicron” potrebbe essere “una buona notizia, o almeno così è stata in molti altri Paesi. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr